Cinque uomini armati hanno attaccato l’ospedale militare di Kabul
Condividi su:

Cinque uomini armati hanno attaccato l’ospedale militare di Kabul

L'attentato ha causato almeno 30 morti. Secondo i testimoni, tra i cinque attentatori uno indossava il camice da medico

08 Mar. 2017  

Una forte esplosione e una sparatoria sono avvenute l’8 marzo 2017 vicino all’ospedale militare di Kabul, capitale dell’Afghanistan. L’area è quella dell’ambasciata degli Stati Uniti nel paese. Secondo alcuni testimoni uno dei cinque uomini armati indossava un camice da medico.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’attacco è cominciato con un’esplosione nel retro dell’ospedale Sardar Mohammad Daud Khan. Successivamente gli attentatori hanno fatto irruzione nell’edificio aprendo il fuoco con armi automatiche e granate.

L’area attorno all’ospedale è stata bloccata. L’attentato non è stato ancora rivendicato.

Aggiornamento, ore 13.37: L’attentato, rivendicato dall’Isis, ha causato almeno 30 morti e 50 feriti secondo quanto riporta il ministero della Difesa afghano.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**