Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

La salma di Fabrizia Di Lorenzo è rientrata in Italia

La giovane di 31 anni è una delle dodici vittime della strage di Berlino. Ad accogliere il feretro a Ciampino il presidente della Repubblica Mattarella e i familiari

Immagine di copertina

Sabato 24 dicembre, l’aereo con la salma di Fabrizia Di Lorenzo, una delle vittime della strage di Berlino, è atterrato all’aeroporto militare di Ciampino, a Roma. L’Airbus 319 della Flotta di Stato è arrivato alle 11.25.

Ad accogliere la salma della giovane abruzzese di Sulmona, il capo dello stato Sergio Mattarella e il ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Con loro il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e il sindaco della cittadina di Sulmona, Annamaria Casini, dove la salma rientrerà questo pomeriggio.

Subito dopo la benedizione della bara da parte del cappellano militare, i genitori e il fratello hanno posato un fiore sul feretro. Poi l’abbraccio con il presidente della Repubblica.