Me

Arriva a Roma il documentario sul fotografo Robert Mapplethorpe

"Mapplethorpe. Look at the pictures" è il nuovo documentario sulla vita del grande fotografo americano, morto di Aids nel 1989

Immagine di copertina

Distribuito da Wanted Cinema, arriva a Roma Mapplethorpe. Look at the pictures, il documentario sul grande fotografo americano morto di Aids nel 1989. La pellicola di Fenton Baily e Randy Barbato, prodotta da HBO Documentaries, verrà proiettata al cinema Detour il 19 Novembre, unica data, alle ore 20.30. 

Un documentario fotografico in cui le immagini dell’autore, protagoniste assolute del film, vengono incorniciate dalle testimonianze di coloro che lo hanno conosciuto in prima persona, tra cui suo fratello Edward e la scrittrice Fran Lebowitz, tra gli altri. Tra le voci narranti l’unica che non poteva mancare: quella della sua ex compagna, in seguito amica e musa, la cantante statunitense Patti Smith, che della loro relazione adolescenziale ha parlato in un libro molto noto al pubblico, Just Kids (Feltrinelli, 2010). 

Lo stile irriverente di Mapplethorpe, omosessuale dichiarato, è stato spesso stigmatizzato per le connotazioni pornografiche e l’oscenità che caratterizzava le sue fotografie. I suoi scatti raffigurano infatti spesso corpi nudi, organi genitali o rapporti sessuali omosessuali e/o sadomaso.

Eppure, la qualità del suo portfolio iconico, la sincerità con cui desiderava stabilire un contatto con il suo pubblico e il desiderio di diventare una vera e propria leggenda – sin da ragazzino – lo hanno reso, anche dopo la prematura morte, uno degli artisti più apprezzati nel mondo della fotografia. 

Questo un trailer del documentario: