Me

La prima clip della nuova serie televisiva firmata da Woody Allen

Il regista ottantenne si è cimentato per la prima volta nella vita con la scrittura di una serie tv, che debutterà il 30 settembre su Amazon Prime

Immagine di copertina

Si chiamerà Crisis in
Six Scenes
(“Crisi in sei scene”) la prima incursione di Woody Allen nella
regia televisiva dopo quasi cinquant’anni dietro la macchina da presa in ambito
cinematografico, con una serie tv in sei episodi che andrà in onda a partire
dal 30 settembre.

Allen ha scelto Amazon Prime, la piattaforma di audiovisivi
online rivale di Netflix che fa capo al colosso dell’e-commerce, per tentare la
sorte in un campo che, come ammette lui stesso, lo ha messo in crisi, vista l’anomalia
rispetto alle sue abitudini relative al cinema. A maggio 2015, durante il
Festival di Cannes, aveva infatti dichiarato in merito alla sua decisione di
imbarcarsi nell’impresa: “È stato un errore catastrofico. Non so
quello che sto facendo. Sono agitatissimo. Mi aspetto che sia un imbarazzo
cosmico”.

Si spera che nel frattempo la sua posizione in merito sia
cambiata, e intanto in questi giorni Amazon ha cominciato a fornire i primi
dettagli sul progetto: la serie conterà sei episodi e sarà una commedia
romantica ambientata negli anni Sessanta – in un periodo di turbolenza politica
e sociale – in cui una famiglia della classe media suburbana verrà visitata da
un ospite che metterà sottosopra l’ambiente familiare.

Gli episodi dureranno mezz’ora ciascuno, e oltre allo tesso
Allen (che è anche sceneggiatore e regista), tra gli attori protagonisti ci
sarà anche la diva del pop giovanile Miley Cyrus.

Per dare un’idea di ciò che attende gli spettatori, Amazon
ha appena diffuso una breve clip promozionale in cui un Woody Allen non
particolarmente diverso dai suoi soliti personaggi per abbigliamento o per
carattere viene mostrato dal suo barbiere di fiducia mentre chiede comicamente
un “taglio alla James Dean”.

Il barbiere gli fa presente che “anche se lavorassi dieci
anni su questi capelli non riuscirei a farti somigliare a James Dean”, e si
premura anche di fargli sapere che ha finito di leggere l’ultimo libro di Allen
(probabilmente uno scrittore nella serie, dunque), ma che ci ha messo mesi e
mesi perché si addormenta ogni volta dopo poche pagine di lettura.

Questa la clip: