Me
Cosa succede oggi nel mondo
Condividi su:

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per la giornata di oggi

18 Lug. 2016

Turchia: il governo di Ankara ha intensificato il giro di vite sui sospettati di aver partecipato al tentato colpo di stato del 15 luglio con l’arresto finora di almeno 6000 persone. 

– Stati Uniti: sono tre i poliziotti uccisi in una sparatoria a Baton Rouge, in Louisiana, per mano di un ex marine.

– Siria: la zona orientale della città di Damasco è completamente circondata dall’esercito siriano. L’osservatorio siriano per i diritti umani denuncia che l’assedio danneggia le popolazioni civili che vivono nell’area. 

– Stati Uniti: inizia oggi a Cleveland, in Ohio, la convention repubblicana che si concluderà il 21 luglio e che vedrà l’investitura ufficiale di Donald Trump come candidato repubblicano per la corsa alla Casa Bianca. 

– Venezuela: la Colombia ha aperto per la seconda volta in una settimana la frontiera con il Venezuela, permettendo a oltre centomila persone di attraversare il confine per comprare beni di prima necessità ormai introvabili a causa della pesante crisi economica.

– Bahrein: il Wefaq National Islamic Society, il principale partito di opposizione del paese, è stato dichiarato fuori legge da un tribunale. Tutti i fondi verranno trasferiti al governo.

– Australia: il primo ministro Malcolm Turnbull presenterà oggi il suo governo. 

– Arabia Saudita: il Comitato olimpico saudita ha approvato la partecipazione di quattro atlete alle olimpiadi di Rio de Janeiro. 

– Marocco: il re marocchino Mohammed VI ha annunciato che il paese vuole rientrare nell’Unione africana, dopo averla lasciata 32 anni fa. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus