Me
Cosa succede oggi nel mondo
Condividi su:

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 14 luglio 2016

14 Lug. 2016

Regno Unito: Theresa May, che è stata incaricata ieri dalla regina Elisabetta di formare un nuovo governo, ha reso noti alcuni nomi dei ministri del suo gabinetto, tra cui Boris Johnson agli esteri, Philip Hammond, cancelliere dello scacchiere ovvero ministro delle finanze, Amber Rudd agli affari interni. David Davis sarà il nuovo ministro per la Brexit, Liam Fox il nuovo ministro del Commercio e Michael Fallon riconfermato ministro della Difesa. 

– Italia: due persone, i due capistazione di Andria e Corato, sono stati inseriti dalla procura di Trani nel registro degli indagati per le ipotesi di reato di disastro ferroviario colposo e omicidio colposo plurimo. Secondo gli inquirenti il treno non doveva partire dalla stazione di Andria. Il procuratore aggiunto Francesco Giannella ha assicurato che si continuerà a scandagliare ogni ipotesi e non ci si fermerà a quella dell’errore umano. 

– Iraq: è stata confermata dall’Isis la morte di Omar al Shishani, detto il Ceceno, il cui vero nome era Tarkhan Batirashvili, già annunciata qualche mese fa. Era considerato il braccio destro del califfo del sedicente stato islamico Abu Bakr al Baghdadi. 

– Sud Sudan: le Nazioni Unite sono pronte a lavorare con gli stati del blocco africano orientale dell’Igad, l’Intergovernmental Authority on Development, per costituire una forza di intervento all’interno della missione di pace delle Nazioni Unite in Sud Sudan per il mantenimento della pace. 

– Stati Uniti: Mike Pence e Newt Gingrich sarebbero i due favoriti per diventare vicepresidenti di Donald Trump, se quest’ultimo fosse eletto presidente degli Stati Uniti d’America. 

– India: il paese continuerà la caccia dei militanti nel Kashmir nonostante le proteste scatenatesi dopo l’uccisione di un giovane comandante separatista.

– Argentina: la gente è scesa in strada per protestare contro alcune politiche impopolari del governo di Mauricio Macri. 

– Francia: si celebra oggi la festa nazionale francese, che ricorda tra le altre cose, la presa della Bastiglia del 14 luglio 1789. Parate e spettacoli pirotecnici saranno organizzati in tutto il paese. 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus