Me

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 7 luglio 2016

Immagine di copertina

Siria: un’alleanza dei ribelli siriani si è impegnata a rispettare un cessate il fuoco a livello nazionale di tre giorni annunciato da parte dell’esercito siriano e degli Stati Uniti, che sperano in una tregua più duratura. 

– Corea del Nord: gli Stati Uniti hanno imposto per la prima volta delle sanzioni contro il leader nord coreano Kim Jong Un accusandolo di abusi contro i diritti umani.

– Stati Uniti: il presidente Barack Obama prevede di tagliare il numero dei soldati statunitensi in Afghanistan quasi della metà, mantenendo 8.400 truppe sul posto entro la fine della sua presidenza nel gennaio 2017. 

– Stati Uniti: il procuratore generale degli Stati Uniti Loretta Lynch ha dichiarato definitivamente conclusa l’indagine sull’uso di un indirizzo email privato. 

– Australia: il primo ministro australiano Malcolm Turnbull sembra avere più opportunità di riuscire a formare un governo dopo aver ricevuto l’appoggio di un partito indipendente.

– Yemen: otto soldati e sei militanti sono stati uccisi in un attacco rivendicato da al Qaeda nei pressi della città portuale di Aden. 

– Brasile: la presidente Dilma Rousseff presenta la sua difesa scritta durante il processo per l’impeachment di fronte al Senato, denunciando il procedimento come una farsa e dicendo che il suo presunto crimine altro non era che “atti di routine di gestione di bilancio”.