Me

Quattro scene per ricordare Gian Maria Volonté

Il 9 aprile 1933 nasceva a Milano Gian Maria Volonté, uno dei maggiori attori della storia del cinema italiano

Immagine di copertina

Il 9 aprile 1933 nasceva a Milano Gian Maria Volonté, uno dei maggiori attori della storia del cinema italiano. Diventò famoso a livello mondiale per i suoi ruoli da “cattivo” nei film di Sergio Leone. Qualche anno dopo divenne un attore simbolo dei film “impegnati” degli anni 70, in particolar modo in quelli di Elio Petri. Nel 1970 vinse il David di Donatello come miglior attore per il film “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” e nel 1987 al Festival di Berlino, l’Orso d’oro come miglior attore per “Il Caso Moro”. Nel 1991 alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia gli viene consegnato il Leone d’Oro alla carriera. 

Quattro scene per ricordarlo: 

La classe operaia va in paradiso (1971)

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970)

Il Caso Moro (1986)

A ciascuno il suo (1967)