Me
Le notizie di oggi dal mondo
Condividi su:

Le notizie di oggi dal mondo

Senza giri di parole

05 Nov. 2015

L’inviato speciale dell’Onu in Libia Bernardino León ha accettato un lavoro da più di 1.000 euro al giorno offertogli dagli Emirati Arabi Uniti, Paese che supporta finanziariamente una delle fazioni coinvolte nella guerra civile che lui stesso avrebbe dovuto portare a termine.

– Le autorità britanniche e americane hanno annunciato che è altamente probabile che l’aereo russo precipitato nel Sinai sia stato abbattuto da un ordigno installato a bordo dall’Isis.

– Per la prima volta nella storia del Canada, il governo del Paese sarà formato in modo equo da donne e uomini.

– La Corte costituzionale della Colombia ha riconosciuto il diritto delle coppie gay e transessuali all’adozione dei bambini.

– Il 5 novembre a Tokyo si è celebrata la prima unione civile tra persone dello stesso sesso.

– Negli Stati Uniti il salario delle donne è inferiore a quello degli uomini in ogni settore.

– Il governo della Thailandia ha emesso un mandato di cattura per 23 persone – fra monaci buddisti, alti ufficiali militari, funzionari del governo e politici – accusate di abusi sessuali su minori.

– Alcuni rappresentanti dell’Esercito siriano libero, che si oppongono al presidente Bashar al-Assad, starebbero pianificando un incontro con esponenti del governo russo per la settimana del 9 novembre.

– Le Nazioni Unite temono che l’ultimatum lanciato dal presidente del Burundi, secondo cui chiunque non consegnerà le armi detenute illegalmente verrà considerato nemico dello stato, potrebbe generare violenze nel weekend del 7 novembre.

– Almeno cinque persone sono morte e 15 sono rimaste ferite a causa dell’esplosione di una bomba ad Arsal, nel nordest del Libano.

– Nella mattina del 5 novembre è iniziato al Tribunale penale di Roma il maxi processo Mafia Capitale.

– Nonostante il primo ministro romeno abbia rassegnato le dimissioni, dopo che almeno 30 giovani avevano perso la vita in un incendio scoppiato in una discoteca di Bucarest, continuano le proteste contro il governo.

– La leader dell’opposizione birmana Aung San Suu Kyi ha dichiarato che se il suo partito vincerà le elezioni, sarà lei a guidare il Paese, nonostante la Costituzione glielo vieti categoricamente. 

– L’Unione europea ha annunciato che entro la fine del 2016 ci si aspetta l’arrivo di 3 milioni di migranti, cinque volte di più rispetto a quelli giunti nell’eurozona durante il 2015.

– Il governo svedese ha avvertito l’Unione europea di non essere in grado di ospitare più rifugiati di quanti sono già stati accolti nel Paese.

– Entro il 2017 in Giappone partiranno i primi test su strada dei prototipi di automobile a guida autonoma.

– 150mila esemplari di antilope saiga del Kazakistan sono morti nel giro di due settimane, a maggio, senza che gli scienziati ne abbiano individuato le ragioni. La specie rischia l’estinzione.

– Nel convento di Saint Rose, a La Crosse, nello stato americano del Wisconsin, le suore che vi abitano si danno il turno dal 1878 perché ci sia sempre qualcuno che preghi in ogni momento del giorno e della notte.

Segui TPI su Twitter (@tpi)     

Iscriviti alla newsletter   

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus