Me
Cose da sapere per la giornata di oggi
Condividi su:

Cose da sapere per la giornata di oggi

Senza giri di parole

02 Nov. 2015

Egitto: sono arrivati a San Pietroburgo i corpi di 140 delle 224 vittime del disastro aereo avvenuto in Egitto nella penisola del Sinai. L’Airbus A321 della compagnia Metrojet è precipitato sabato 31 ottobre da Sharm el-Sheikh ed era diretto a San Pietroburgo. L’Isis avrebbe rivendicato l’attentato, ma le autorità russe smentiscono.

– Turchia: il partito AKP del presidente Erdogan vince le elezioni con più del 49 per cento dei voti e aggiudicandosi la maggioranza in parlamento conquistando 316 seggi su 550. Le consultazioni si sono tenute in un clima di forte tensione dopo l’attacco terroristico ad Ankara del 10 ottobre in cui erano morte un centinaio di persone e la chiusura di giornali e televisioni dell’opposizione nei giorni precedenti le elezioni.

– Corea del Sud: dopo tre anni e mezzo di interruzione, sono ripresi i colloqui diplomatici tra Giappone e Corea del Sud. I due Paesi hanno deciso di accelerare gli sforzi per risolvere il contenzioso legato alla prostituzione forzata delle donne coreane nelle case di appuntamenti per soldati dell’esercito giapponese durante la seconda guerra mondiale.

– Siria: l’Isis ha conquistato la città di Maheen nella Siria centrale e si sta avvicinando alla città a maggioranza cristiana di Sadad. Maheen si trova a 25 chilometri a est dell’autostrada che strada che collega la provincia di Homs a Damasco e ospita una base militare con depositi di armi.

– Germania: sei richiedenti asilo siriani sono stati feriti in Germania da attacchi xenofobi avvenuti in tre città. Gli attacchi sono avvenuti a Wismar Magdeburg e Freital. Il ministro dell’Interno tedesco ha fatto sapere che ci sono stati 576 attacchi dall’inizio dell’anno contro i centri per i migranti in Germania contro i 198 del 2014.

– Stati Uniti: sarebbero stati individuati a oltre 4mila metri di profondità i resti della nave cargo El Faro. La nave con 33 persone a bordo era scomparsa il primo ottobre durante durante il passaggio dell’uragano Joaquin.  

– Somalia: 15 morti in un attacco a un albergo condotto dal gruppo fondamentalista islamico al-Shabab a Mogadiscio. Degli uomini armati avrebbero utilizzato due autobombe per entrare nel complesso dell’hotel Sahafi prima di dare l’assalto all’edificio.

– Stati Uniti: gli atleti kenioti dominano la maratona di New York. Stanley Biwott ha vinto la prova maschile con il tempo di 2h10’34”, mentre per le donne Mary Keitany è arrivata prima per il secondo anno consecutivo con il tempo di 2h24’25”.

– Cina: è uscito dalle officine di Shanghai il primo jet passeggeri di fabbricazione cinese. Il velivolo ha 158 posti a sedere ed è prodotto dalla Commercial Aircraft Corporation of China (Comac) di proprietà dello stato.

– Regno Unito: rubati i dati di 1.800 clienti Vodafone Uk in un attacco informatico. È il secondo attacco a una compagnia telefonica britannica che avviene in un mese.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus