Me
Cosa è successo il 16 ottobre nel mondo
Condividi su:

Cosa è successo il 16 ottobre nel mondo

Le notizie senza giri di parole su TPI

16 Ott. 2015

Durante la guerra in Afghanistan, la Cia ha utilizzato la musica della boyband irlandese Westlife per torturare i suoi detenuti.

– Un hacker è stato arrestato con l’accusa di aver rubato e inviato all’Isis i dati personali di 1.351 membri del governo statunitense.

– Una ragazza ventenne è stata accusata di traffico di esseri umani in Sudafrica per aver messo il figlio di 19 mesi in vendita sul sito Gumtree per 336 euro.

– Una richiedente asilo somala era stata momentaneamente trasferita in Australia per portare a termine un aborto che ha poi rifiutato di fare, dopo aver subìto violenza sessuale nel centro di detenzione offshore di Nauru

– L’esercito siriano ha lanciato un’offensiva contro gli oppositori del governo di Bashar al-Assad nella provincia di Aleppo, nel nord della Siria, con il sostegno di raid aerei russi. Si temono decine di vittime civili.

– Il presidente russo Vladimir Putin sostiene che vi siano tra i 5 e i 7mila cittadini dell’ex Unione Sovietica arruolati nell’Isis in Siria

– Un elefante di sessant’anni è stato ucciso in Zimbabwe da un tedesco che ha pagato circa 53mila euro per ottenere un permesso di caccia

– Un manifestante palestinese con indosso una maglietta con la scritta Press avrebbe accoltellato un soldato israeliano a Hebron, in Cisgiordania. 

– Un giovane migrante afghano è stato ucciso giovedì 15 ottobre dalla polizia bulgara mentre tentava di raggiungere la Bulgaria attraverso il confine con la Turchia. 

– L’ex presidente del Panama Ricardo Martinelli è accusato di spionaggio politico. Avrebbe utilizzato i soldi dei contribuenti e impiegato funzionari del governo per monitorare l’attività di politici, avvocati e attivisti durante il suo mandato (2009-2014).

– Centinaia di palestinesi hanno incendiato all’alba la tomba del patriarca biblico Giuseppe a Nablus, in Cisgiordania. Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha denunciato l’attacco e annunciato che l’Autorità Nazionale Palestinese si occuperà di riparare i danni al più presto.

– In due giorni, cinque kamikaze hanno ucciso almeno 39 persone nella città di Maiduguri, nella regione della Nigeria dove è attivo il gruppo estremista Boko Haram. Gli attentati non sono ancora stati rivendicati.

– Durante il vertice sull’emergenza dei migranti, la Commissione europea ha trovato un accordo con la Turchia, ma si è scontrata sulla questione del ricollocamento dei rifugiati.

-Secondo un calcolo matematico, saranno i repubblicani a vincere le elezioni del 2016 negli Stati Uniti.

– Dopo aver ricevuto tre avvisi, un drone è stato abbattuto dalla Turchia quando è entrato nello spazio aereo del Paese, vicino al confine con la Siria.

Mariah Idrissi, una ragazza musulmana di 23 anni, è stata scelta per il nuovo spot di H&M. Nel video indossa il tradizionale velo islamico.

Nick Vujicic è uno speaker motivazionale e un oratore tra i più conosciuti al mondo. Ha una particolarità: non ha né braccia, né gambe.

– Nel 2016 Starbucks potrebbe aprire a Milano. Il commento del nostro Stefano Mentana.

Segui TPI su Twitter (@tpi)  

Iscriviti alla newsletter 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus