Me

Le notizie in pausa pranzo

Il punto su cosa sta succedendo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Danimarca: la polizia ha arrestato il presunto terzo complice delle sparatorie avvenute tra il 14 e il 15 febbraio.

Italia: oggi la Camera dei deputati voterà le mozioni con cui si chiede al governo il riconoscimento dello stato palestinese e la ripresa dei negoziati per raggiungere la soluzione dei due popoli in due stati. Il ministro degli Esteri Gentiloni ha dichiarato che il governo valuta favorevolmente l’iniziativa parlamentare.

– Ucraina: tre soldati sono morti nei combattimenti nell’est del Paese nelle ultime 24 ore.

Germania: il parlamento ha approvato la proroga di quattro mesi al programma di aiuti per la Grecia.

Italia: lo spread tra i buoni del tesoro italiani e i bund tedeschi è sceso per la prima volta dal 2010 sotto i 100 punti.

Yemen: 4 soldati sono stati uccisi da un gruppo di uomini armati nel sud del Paese.

– Repubblica Democratica del Congo: il militare Mathieu Ngudjolo Chui è stato assolto dalla Corte penale internazionale dall’accusa di crimini di guerra.

Giappone: le autorità hanno scoperto una fuga d’acqua presso la centrale nucleare di Fukushima, danneggiata dallo tsunami del 2011.

Somalia: quattro marinai thailandesi catturati dai pirati nel 2010 sono stati liberati. Si tratta della più lunga detenzione presso i pirati somali.

Madagascar: 14 persone sono morte in un’alluvione che ha colpito la capitale Antananarivo.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E