Me

Cosa è successo oggi nel mondo

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Immagine di copertina

Italia: alle 10:35 di oggi il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha rassegnato le dimissioni. Il parlamento si riunirà in seduta comune il 29 gennaio per eleggere il suo successore.

Yemen: l’attentato a Charlie Hebdo è stato rivendicato da Nasr al Ansi, uno dei comandanti di Al Qaeda nella penisola araba.

Francia: oggi è uscito il nuovo numero del settimanale satirico Charlie Hebdo: le tre milioni di copie uscite sono esaurite nella mattina, ed è stata annunciata una tiratura supplementare di altre due milioni di copie.

Austria: la corte costituzionale ha abolito il divieto di adozione per le coppie omosessuali.

Turchia: secondo l’agenzia di stampa Anadolu, un tribunale avrebbe ordinato di bloccare nel Paese l’accesso ai siti che diffondono la copertina dell’ultimo numero di Charlie Hebdo, uscito oggi.

Corea del Nord: un gruppo di hacker ha attaccato una pagina Facebook della compagnia di bandiera del Paese Air Koryo sostituendo l’immagine con una bandiera dell’Isis.

Francia: dopo gli attentati di Parigi sono state finora arrestate 54 persone per apologia al terrorismo.

Nigeria: l’esercito ha affermato di aver respinto un attacco del gruppo Boko Haram nel nordest del Paese.

Afghanistan: 6 persone sono state arrestate con l’accusa di aver preso parte alla strage di Peshawar, in cui lo scorso dicembre sono state uccise 141 persone.

Francia: il comico Dieudonnè M’bala M’bala è in stato di fermo per apologia al terrorismo dopo aver scritto su Facebook di sentirsi “Charlie Coulibaly”, inneggiando quindi a uno dei terroristi degli attentati di Parigi.

Tunisia: la cerimonia per il quarto anniversario della rivoluzione che ha rovesciato il presidente Ben Ali è stata interrotta da una protesta dei familiari dei tunisini uccisi in quell’occasione.

Malawi: almeno 48 persone sono morte a causa di un’alluvione. Gli sfollati sarebbero 23mila.

Air France: ha distribuito su tutti i suoi voli il numero di Charlie Hebdo uscito oggi.

Messico: l’ex sindaco della città di Iguala è stato accusato del rapimento dei 43 studenti scomparsi lo scorso settembre.

Tanzania: per fermare gli attacchi contro gli albini, il governo ha reso illegale la pratica della stregoneria.

Italia: la corte di cassazione ha confermato il divieto di espatrio per l’ex premier Silvio Berlusconi.

Colombia: un soldato è stato ucciso dalle Farc per la prima volta dopo la tregua con il governo dello scorso dicembre.

India: 104 corpi sono stati ritrovati nelle acque del fiume Gange.

Kenya: un militare e 5 persone sospettate di far parte del gruppo terrorista Al Shabaab sono morte in seguito a uno scontro a fuoco nella zona di Lamu.

Mozambico: almeno 10 persone e 18 bambini risultano dispersi in seguito a un’alluvione nel nord del Paese.

Stati Uniti: 10 persone sono morte in seguito a uno scontro tra un treno e un autobus in Texas.

Haiti: il parlamento è stato sciolto dopo la mancata intesa sulla legge elettorale.

Francia: domani si terranno, in forma privata, i funerali del fumettista Wolinski, morto nell’attacco contro Charlie Hebdo.

Ciclismo: al prossimo Tour de France parteciperà per la prima volta una squadra africana. Si tratta della sudafricana MTN-Qhubeka.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E

Campagna regione lazio