Me

Le notizie di oggi

Quello che dovete sapere per questa giornata

Immagine di copertina

Francia: un automobilista ha investito undici persone a Dijon urlando “Dio è grande” in arabo. Era già stato ricoverato per problemi psichici.

Tunisia: i cittadini scelgono il primo presidente liberamente eletto in un ballottaggio che determinerà il passaggio del Paese verso la democrazia. I sondaggi danno in vantaggio il laico Essebsi, che si è dichiarato vincitore. Il presidente in carica Moncef Marzouki si rifiuta di accettare la vittoria fino alla fine degli scrutini. (Reuters)

Pakistan: alcune persone sono state fermate perché sospettate di essere coinvolte direttamente o indirettamente nell’attacco alla scuola di Peshawar (Bbc). La scorsa settimana sono morti almeno 132 studenti. Perché, come e quando? Spiegato senza giri di parole.

Italia: arrestate 14 persone in un blitz della polizia contro un gruppo di neofascisti sospettato di progettare azioni violente contro le istituzioni. Gli arrestati, secondo gli inquirenti, si ispirano agli ideali del disciolto movimento neofascista Ordine nuovo. (Agi)

Algeria: oggi a processo a 40 persone accusate di terrorismo. C’è anche l’uomo sospettato di aver decapitato l’ostaggio francese Hervé Gourdel.

– Stati Uniti: un uomo ha ucciso due poliziotti a Brooklyn. Prima della sparatoria aveva detto ai passanti “Andate su Instagram e vedete cosa sto per fare”. Era già stato arrestato 19 volte. (Reuters

Corea del Nord: il presidente Obama definisce l’attacco alla Sony “un atto di cyber-vandalismo” e si prepara a rimettere il Paese nella lista nera degli sponsor del terrorismo. (Reuters)

Russia: Facebook elimina per gli utenti russi la pagina che invitava i sostenitori di Alexei Navalny a partecipare a una manifestazione in sostegno dell’oppositore politico. (Guardian)

– Stati Uniti: oggi a New York si riunisce il Consiglio di sicurezza Onu per parlare della situazione dei diritti umani in Corea del Nord. 

Giordania: dopo 8 anni è stata interrotta la moratoria non dichiarata per la pena di morte. Sono stati giustiziati 11 uomini condannati per omicidio. (New York Times)

Nigeria: migliaia di membri del gruppo estremista islamico Boko Haram stanno attaccando le città al confine tra Nigeria e Camerun. (Abc News)

Romania: il parlamento ha giurato per l’insediamento del nuovo presidente filo-occidentale Klaus Iohannis. (Guardian)

Germania: un’inchiesta europea ha rivelato grosse falle nella sicurezza dell’aeroporto di Francoforte, il più grande del paese. Armi e sostanze pericolose sono sfuggite ai controlli. (Ansa)

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E