Me

Cosa è successo oggi nel mondo

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Immagine di copertina

Italia: insieme all’Ungheria, è il Paese che discrimina di più i transgender. Lo rivela uno studio dell’Agenzia europea per i diritti fondamentali.

Stati Uniti: presentato in Senato un rapporto sulle torture praticate dalla Cia (leggi l’articolo).

Filippine: 27 morti in seguito al passaggio del tifone Hagupit. Il piano di evacuazione. Secondo l’Onu è una delle più importanti evacuazioni della storia in tempo di pace avrebbe messo in salvo almeno 1,7 milioni di persone.

Ucraina: è in vigore il cessate il fuoco nell’est del Paese. Dopo una pausa di sei mesi sono ripresi i rifornimenti di gas dalla Russia.

Malaria: nel 2013 si sono dimezzati i morti causati dalla malattia. Lo afferma l’Organizzazione mondiale della sanità.

Zimbabwe: il presidente Mugabe ha rimosso la vicepresidente Joice Mujuru per un conflitto tra la sua funzione pubblica e l’interesse privato.

Grecia: il parlamento ha approvato l’anticipo delle elezioni presidenziali al 17 diembre, rispetto a febbraio 2015.

Spagna: un tribunale ha proibito Uber, l’app per il noleggio di autovetture.

Mali: liberato il francese Serge Lazarevic. Era prigioniero da tre anni dei miliziani islamisti.

Italia: i lavoratori della cooperativa 29 giugno, coinvolta nell’inchiesta Mondo di mezzo, hanno occupato la sede dell’assessorato alle politiche sociali di Roma (qui abbiamo spiegato, senza giri di parole, cosa sta succedendo a Roma).

Bahrein: un immigrato asiatico è rimasto ferito in un’esplosione nei pressi della capitale Manama. Per il ministro dell’Interno si tratterebbe di un attentato.

Cina: sette studenti dello Xinjiang sono stati condannati a pene tra i 3 e gli 8 anni di carcere con l’accusa di fiancheggiare il separatismo (leggi l’articolo).

Marte: la sonda Curiosity conferma che in passato è esistito un lago sul pianeta.

Pakistan: alcuni uomini hanno ucciso una persona che distribuiva vaccini antipolio nella zona centrale del Paese.

Egitto: l’attivista Ahmed Douma è stato condannato a tre anni di prigionia per oltraggio alla corte.

Germania: la cancelliera Angela Merkel è stata riconfermata leader del suo partito, la Cdu.

Filippine: 9 persone sono morte in un attentato nel sud del Paese.

Bob Dylan: il prossimo febbraio uscirà il nuovo album Shadows in the night (il singolo che anticipa l’album: il video).

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E

Campagna regione lazio