Me

Le Maldive offrono il lavoro dei sogni: fare il libraio vista mare in un resort extralusso

Le candidature sono aperte fino al prossimo 1 settembre

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 31 Lug. 2019 alle 12:27 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:56
Immagine di copertina
Maldive

Il lavoro dei sogni esiste ed è fare il libraio in un meraviglio atollo delle Maldive. Un’azienda inglese che fornisce libri a hotel e resort in tutto il mondo sta cercando una figura da inserire nel suo temporary store sul Baa Atoll.

Al Soneva Fushi, struttura 5 stelle, la Ultimate Library  ha lanciato il suo primo pop-up bookshop dove c’è appunto bisogno di un “Barefoot Booksellerche si occupi della “libreria temporanea”.

“Il ‘Barefoot Bookseller’ è diventato parte integrante dell’esperienza degli ospiti di Soneva, offrendo molto di più di alcune raccomandazioni riguardo le letture”, ha spiegato Sonu Shivdasani, fondatore e CEO del resort, così come anche illustrato nella proposta di lavoro pubblicata sul sito ufficiale.

Il contratto proposto è della durata di 6 mesi a partire da ottobre 2019: c’è tempo fino al 1 settembre per candidarsi. I requisiti richiesti per essere selezionati? Avere un’esperienza pregressa nella vendita o pubblicazione di libri, conoscere in maniera approfondita l’inglese e saper padroneggiare i social network.

Oltre alla vendita di libri e alla gestione del magazzino, il candidato ideale dovrà occuparsi di pubblicare nuovi contenuti sul blog e sulle piattaforme social, svolgere workshop di scrittura e sessioni di biblioterapia per gli ospiti del resort.

“Essere un ‘Barefoot Bookseller’ è stato assolutamente un sogno, ho incontrato persone meravigliose, lavorato con libri incredibili e vissuto su un’isola lussuosa. Un vero lavoro dei sogni”, ha raccontato Aimée Johnson, il primo librario impegnato in questo Pop-Up Bookshop.

Il governo australiano è in cerca di un custode per un’isola tropicale | Foto

Duemila euro al mese per un impiego da 2 minuti al giorno: il lavoro dei sogni arriva dalla Svezia