Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Tecnologia

Perché affidarsi ad un’agenzia SEO può rivelarsi una scelta vincente?

Immagine di copertina

Che cosa s’intende per SEO?
Con il termine SEO si indica, in linea di principio generale, il processo di miglioramento di un sito web in ottica di posizionamento all’interno dei motori di ricerca, attraverso l’utilizzo di una serie di best practices, come ad esempio l’uso di determinate parole-chiave all’interno del contenuto.

Ormai moltissime aziende digitali e redazioni online si avvalgono dell’esperienza, o quantomeno della consulenza esterna, di professionisti del settore. Ignorare del tutto questo campo di gioco, comporta il rischio di ritrovarsi con ben poca visibilità sui motori di ricerca come Google e, dunque, pochi visitatori al proprio sito.

Molte realtà che, direttamente (perché il sito web rappresenta il core business aziendale) o indirettamente (nei casi in cui il sito è esclusivamente un interfaccia digitale che riassume la mission e le offerte aziendali), devono quotidianamente confrontarsi con queste sfide, possono decidere anche di demandare il SEO e tutte le attività ad esso collegate ad un’agenzia esterna.

Perché è così importante scegliere un’agenzia SEO certa e qualificata?
La decisione di avvalersi di un’agenzia SEO consente di aumentare l’efficienza lavorativa, incrementando i ricavi derivanti da un buon posizionamento e, contestualmente, evitando di dover formare risorse proprie, affidandosi a professionisti già qualificati, risparmiando dunque tempo e minimizzando i costi del personale.

Tuttavia, come in qualsiasi settore, affidarsi ad un’agenzia che non si conosce può rappresentare un rischio: in particolare, il “pericolo” derivante da una scelta sbagliata di questo genere può comportare la perdita di risorse, economiche e di tempo, preziose. Infatti, un’agenzia SEO che non riesce a valorizzare tutto il potenziale di una realtà digitale è causa di mancati ricavi, che avrebbero invece potuto tradursi in investimenti mirati per aiutare la crescita aziendale. La perdita di queste occasioni può determinare “a cascata” un rallentamento nel processo di crescita del sito e non è detto che poi si riesca a recuperare.

Per tutti questi motivi, è importante indirizzarsi verso un’agenzia SEO dall’esperienza certificata e garantita. Affidati a un partner dalla buona reputazione e che sia in grado di fornire esempi concreti di posizionamenti SEO ai primi posti di Google può portare certamente a risultati sicuri.

Esistono parametri che permettano di valutare al meglio un’agenzia SEO?
Chi si trova nel delicato momento della scelta di un’agenzia SEO, dovrà pertanto valutare aspetti che vanno oltre alla parte tecnica del lavoro. Tra questi, i più importanti sono:

  • Risultati raggiunti: un’agenzia SEO professionale sarà sempre in grado di mostrare i risultati reali e concreti realmente raggiunti per conto di altre aziende che si sono precedentemente rivolte a loro. In genere, verrà evidenziata la differenza tra quelli che erano i dati prima che ci si affidasse a loro, confrontandoli con il successivo trend di crescita registrato;
  • Obiettivi realistici: come in tutti gli ambiti, bisogna sempre diffidare di chi promette un immediato e quanto mai immaginario Eldorado. E’ molto importante, invece, trovare persone che, attraverso benchmark e analisi concrete della situazione attuale, possa delineare al meglio gli obiettivi di crescita realmente alla portata di un sito. Ciò non significa, ovviamente, che puntare al ribasso sia La Soluzione ideale, ma semplicemente che cercare di performare al meglio delle proprie possibilità è sempre un traguardo comunque preferibile, rispetto al sogno di inseguire obiettivi comunque impossibili da raggiungere;
  • Lungimiranza: come già detto in precedenza, ottenere tutto subito è spesso un’utopia. E’ quindi molto più pratico cercare di delineare un target di crescita che si aspira a raggiungere, in base anche all’analisi della realtà presente, in un raggio di medio-lungo periodo. Perché scalare posizioni sui motori di ricerca significa programmare step-by-step;
  • Strategie comuni: qualsiasi sia l’obiettivo che ci si prepone, un’agenzia SEO consolidata saprà comunque sempre indicare anche le strategie migliori che possano portare al raggiungimento di quel traguardo, nel minor tempo possibile. E’ ossia fondamentale che venga spiegato, oltre al DOVE si vuole andare, anche il COME raggiungere la propria meta;
  • Il trend di crescita è importante tanto quanto il target finale: un’agenzia SEO seria sarà sempre in grado di spiegare che, tra l’alfa (il punto di partenza) e l’omega (l’obiettivo verso cui si tende), esiste una varietà di passi intermedi che devono essere attraversati, per poter infine giungere a meta. Anzi, in molti casi l’obiettivo coincide proprio con il trend di crescita costante, proprio perché, in caso contrario, si potrebbe ritenere che, raggiunto l’obiettivo prefissato, sia a quel punto possibile sedersi sugli allori. Ma la realtà è ben diversa e, anche in questo campo, rimanere fermi, mentre altri avanzano, equivale ad andare indietro;

Non solo posizionamento, ma anche risultati di business e traffico: l’attività SEO riguarda il posizionamento sui motori di ricerca, primo su tutti Google, ma non solo. Oltre alle attività incentrate al miglioramento del posizionamento del sito su Google, l’impegno dev’essere rivolto anche al parallelo aumento di traffico reale e, di conseguenza, all’incremento dei clienti che si affidano ai servizi o acquistano i prodotti del sito. Infatti, avere un sito ben posizionato, ma che non riesce ad attirare e a fidelizzare i visitatori, è solo uno spreco di energie e denaro. E’ pertanto fondamentale che, accanto ad un’attività SEO primaria e più basica, si accompagni anche un lavoro costante in termini di digital e web marketing.

Un esempio pratico
Ad oggi, una delle realtà che sembra rispondere meglio a questi requisiti e che, a dimostrazione di ciò, sta registrando risultati notevoli, è l’Agenzia SEO Eskimoz, leader in Europa e presente ormai in cinque Paesi (in particolare, ha aperto sedi a Bruxelles, Londra, Madrid, Milano e Parigi).
Grazie agli strumenti di lavoro in possesso dei professionisti di cui può disporre, Eskimoz analizza a fondo i posizionamenti ottenuti dalle keyword, monitora in tempo reale il traffico di utenti, la loro permanenza sulle diverse pagine e il loro comportamento (quante pagine visitano, per quanto tempo, su quali argomenti si soffermano di più). Grazie a queste accurate analisi, riesce a mantenere una strategia sempre aggiornata di interventi personalizzata per le varie esigenze.

Non a caso, con 17 milioni di euro raccolti da Momentum e più di cento consulenti, sono ormai moltissime le realtà digitale che si rivolgono alla loro consulenza. In particolare, i punti di forza di Eskimoz riguardano:

  • la presenza di una redazione web che, più che focalizzarsi sulle semplici parole-chiave, produce contenuti originali, sempre ovviamente con testi “SEO oriented”, e di qualità, ossia che valorizzino l’immagine reputazionale del sito;
  • conoscenza specifica degli aggiornamenti degli algoritmi e, soprattutto, delle penalità di Google (sia manuali che algoritmiche), che rimane il motore di ricerca principale;
  • interventi mirati in tutte le fasi del posizionamento, sia onsite che off-site.

Ad ogni modo, scegliere l’agenzia SEO giusta e che meglio si adatti alle esigenze che un sito ricerca è sempre un momento delicato e alquanto soggettivo. L’importante, come detto, è affidarsi comunque a professionisti che sappiano padroneggiare la materia con competenza e serietà, che oltre a capire gli obiettivi del cliente lo sappiano anche consigliare e guidare e, infine, che siano presenti in ogni fase del processo e non solamente “a monte”.

Perché, anche se tutto questo lavoro dietro le quinte è nascosto e invisibile agli occhi degli utenti, è proprio grazie ad esso che tutti noi, quando utilizziamo il nostro smartphone, possiamo apprezzare i contenuti proposti che troviamo mentre navighiamo.

Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Instagram, messaggi neri e oscurati: il bug in corso per molti utenti
Tecnologia / Alla conquista di Marte: come si vive sul Pianeta B che Elon Musk vuole colonizzare per il bene dell’umanità
Tecnologia / Capitalismo spaziale: l’impero dei satelliti di Elon Musk
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Instagram, messaggi neri e oscurati: il bug in corso per molti utenti
Tecnologia / Alla conquista di Marte: come si vive sul Pianeta B che Elon Musk vuole colonizzare per il bene dell’umanità
Tecnologia / Capitalismo spaziale: l’impero dei satelliti di Elon Musk
Tecnologia / L’elefante nella stanza: perché con Elon Musk Twitter vira a destra
Tecnologia / L’universo secondo Elon Musk: ecco chi è e come immagina il futuro l’uomo più ricco del mondo
Tecnologia / Whatsapp addio ad alcuni iPhone: dal 24 ottobre non sarà più disponibile su alcuni modelli
Tecnologia / Vite in vendita: nel Metaverso bisognerà pagare per esistere
Tecnologia / Attacco hacker a siti Italia, anche Difesa e Senato. Rivendicato dal collettivo russo Killnet
Lavoro / NFT: cosa sono, rischi e scenari futuri nel metaverso
Tecnologia / Bonus Internet: 300 euro alle famiglie (senza Isee). Cos’è e come funziona