Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Tecnologia

La Bbc aggira la censura e pubblica le notizie nel dark web, l’Internet oscuro

Immagine di copertina

Il servizio radiotelevisivo pubblico britannico ha deciso di aprire una versione del proprio sito di notizie visualizzabile solo tramite la rete anonima Tor

La Bbc pubblica notizie nel dark web, Internet oscuro

La Bbc aggira la censura grazie al dark web, pubblicando suoi contenuti anche per l’Internet oscuro, che talvolta viene usato per i traffici illeciti. Il servizio radiotelevisivo pubblico britannico ha deciso di aprire una versione del proprio sito di notizie visualizzabile solo tramite la rete anonima Tor.

Come spiegato dalla stessa Bbc alla base della decisione c’è la volontà di rendere disponibile la propria informazione anche in quei paesi in cui il normale sito web viene bloccato, come la Cina, l’Iran e il Vietnam.

Il browser Tor è un software focalizzato sulla privacy utilizzato per accedere al web oscuro. Il programma è capace di oscurare chi lo sta utilizzando e quali dati sono accessibili: caratteristiche che possono aiutare gli utenti ad evitare la sorveglianza e la censura dei governi.

La versione della Bbc per il dark web è quella internazionale, vista dall’esterno del Regno Unito, e comprenderà servizi in lingua straniera, anche il russo. La novità si aggiunge ad un’altra innovazione tecnologica annunciata dalla Bbc lo scorso agosto: un assistente vocale rivale di Amazon e Google che consente alle persone di trovare i loro programmi preferiti ed interagire con i servizi online del grande gruppo media. Si chiamerà Beeb, è sviluppato da un team interno della Bbc e verrà lanciato il prossimo anno.

Oggi è l’Internet Day 2019: ecco perché il 29 ottobre si celebra la nascita del web
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Un cloud europeo alternativo a quello delle Big Tech: intervista all’italiano che ci sta lavorando
Tecnologia / Soldo: la piattaforma smart per l’automazione dello spend management in azienda
Tecnologia / Instagram Business: strategie, approcci ed errori da evitare nel libro di Giò Fumagalli
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Un cloud europeo alternativo a quello delle Big Tech: intervista all’italiano che ci sta lavorando
Tecnologia / Soldo: la piattaforma smart per l’automazione dello spend management in azienda
Tecnologia / Instagram Business: strategie, approcci ed errori da evitare nel libro di Giò Fumagalli
Tecnologia / WhatsApp, arrivano i sondaggi: ecco come funziona
Economia / Twitter, l’aut aut di Musk ai dipendenti: “Lavorate duro o siete licenziati”
Tecnologia / Altro che password sicure, ecco quali sono quelle più utilizzate nel mondo e in Italia: la sorprendente classifica
Cronaca / Artemis, lanciato il razzo Nasa: primo passo per il ritorno sulla Luna
Economia / La manager di Twitter che dorme in ufficio è sopravvissuta ai licenziamenti
Tecnologia / Twitter fuori controllo dopo le decisioni di Musk: anche Gesù Cristo ha la spunta blu
Tecnologia / Philip Morris International presenta in Italia il nuovo IQOS ILUMA: la rivoluzione nel mondo IQOS