Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Vuelta 2022: Herrada beffa Battistella

Immagine di copertina

Lo spagnolo Jesus Herrada (Cofidis) ha conquistato la settima tappa della 77ma Vuelta Espana, da Camargo in Cantabria a Cistierna nella Provincia di Leon, lungo 190 chilometri. Il due volte campione di Spagna ha preceduto allo sprint, al termine d’una lunga fuga, il trevigiano Samuele Battistella (Astana Qazaqstan) ed il britannico Alfred Wright (Bahrain Victorious). Per la prima volta dall’inizio della Vuelta è rimasta invariata la classifica generale con Remco Evenepoel (Quick Step Alpha Vinyl) in maglia roja. Il millennial fiammingo vanta un margine di 21″ sul precedente leader, il francese Rudy Molard (Groupama FDJ), con l’iberico Enric Mas (Team Movistar) terzo a 28″.

Oggi finalmente la fuga di giornata è andata in porto. In partenza prendevano il largo in sei: Herrada, Battistella, Wright, l’olandese Jimmy Janssens (Alpecin Deceuninck), l’australiano Harry Sweeny (Lotto Soudal) e l’sraeliano Omer Goldstein (Israel Premiertech). Guadagnato un vantaggio di quattro minuti su un gruppo inizialmente svogliato, i fuggitivi hanno superato l’unica asperità di giornata, il lungo ma non arcigno Puerto de San Glorio, perdendo per strada il ciclista della terra santa. Nelle fasi conclusive c’è stata una tardiva reazione del plotone che, alla fine, ha chiuso a 25″ dai battistrada. La volata è stata appannaggio di Herrada, sicuramente il corridore più esperto tra gli attaccanti, che ha saputo resistere al rientro di Battistella.

Domani andrà in scena l’ottava frazione. Si pedalerà per 153 intensissimi chilometri da La Pola fino ai 1.088 metri di Collau Fancuaya. Con ben sei GPM disseminati lungo un percorso che non presenterà un metro di pianura, s’annuncia una giornata potenzialmente esplosiva in cui i pretendenti al successo finale non potranno nascondersi.

Ti potrebbe interessare
Sport / Empoli Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Roma streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Napoli Torino streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Ti potrebbe interessare
Sport / Empoli Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Roma streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Napoli Torino streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Eleonora, pallavolista transgender: “Gioco con gli uomini, ma sogno la serie A femminile”
Sport / “Siamo tutti antifascisti”: la reazione dei tifosi tedeschi del St. Pauli dopo la vittoria di Meloni
Sport / Ungheria Italia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Nations League
Sport / Mondiali ciclismo 2022: un marziano a Wollongong
Sport / Laver Cup, invasore entra in campo e si dà fuoco a un braccio
Sport / Italia Inghilterra streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Nations League
Cronaca / Alex Zanardi torna a casa a 76 giorni dal secondo ricovero: dimesso dall’ospedale di Vicenza