Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Vuelta 2021: a Cort Nielsen la tappa, a Roglic la maglia Roja

Immagine di copertina
Credit: EPA/Manuel Bruque

Magnus Cort Nielsen (EF Nippo) ha vinto la sesta tappa della 76ma Vuelta Espana che si è corsa lungo i 158 chilometri da Requena ad Alto de la Montana de Cullera. Il danese, ultimo superstite della fuga di giornata, ha resistito al ritorno dello sloveno Primoz Roglic (Jumbo Visma) regolandolo di misura allo sprint. Al terzo posto si è piazzato il sempre più positivo lombardo Andrea Gagioli (Deceuninck Quick Step).

Il crollo sull’erta finale del francese Kenny Elissonde (Trek Segafredo) ha restituito la maglia roja a Roglic. Il campione olimpico a cronometro ora guida la classifica tallonato da un trio Movistar: Enric Mas è secondo a 25″, con Miguel Angel Lopez terzo a 36″ e l’eterno Alejandro Valverde che condivide il quarto posto con il vincitore del Giro d’Italia, Egan Bernal (Ineos Grenadiers), a 41″.

La tappa si è dipanata nell’attesa dei 1.900 metri finali, un’autentica rampa da garage che faceva seguito ad una frazione interamente pianeggiante. La corsa è stata caratterizzata dall’attacco di cinque uomini: Cort Nielsen, Jetse Bol (Burgos BH), Ryan Gibbons (UAE Emirates), Joan Bou (Euskatel Euskadi) e Bert Jan Lindeman (Team Qhubeka NextHash). Il quintetto si è gestito al meglio riuscendo ad arrivare ai piedi della salita finale con un margine di 15″, distacco che ha consentito allo scandinavo di conquistare il successo.

Domani va in scena la settima tappa, la prima vera frazione di montagna. Saranno, infatti, 3.600 i metri di dislivello nei 152 chilometri che porteranno i corridori da Gandia a Balcon de Alicante con l’ultima salita che presenterà pendenze fino al 14% nei quattro chilometri precedenti il traguardo. Tra 24 ore avremo le idee più chiare sui potenziali vincitori a Santiago de Compostela il 5 settembre.

Ti potrebbe interessare
Sport / Roma Cska Sofia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Conference League
Sport / Leicester Napoli streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Europa League
Sport / Galatasaray Lazio streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Europa League
Ti potrebbe interessare
Sport / Roma Cska Sofia streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Conference League
Sport / Leicester Napoli streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Europa League
Sport / Galatasaray Lazio streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Europa League
Sport / Liverpool Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Champions League
Sport / Inter Real Madrid streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Champions League
Sport / Malmoe Juventus streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Champions League
Sport / Verona Roma streaming e diretta tv: dove vederla
Sport / Roma Sassuolo streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Milan Lazio streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Bologna streaming e diretta tv: dove vederla