Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Tour de France 2021: tutto quello che c’è da sapere

Immagine di copertina

Tour de France 2021: tappe, percorso, squadre e streaming

Dal 26 giugno al 18 luglio 2021 si corre il Tour de France 2021, la corsa a tappe più importante del mondo. Tadej Pogacar sarà chiamato a difendere il titolo conquistato un anno fa ai danni di Primoz Roglic, ma la pattuglia di candidati alla maglia gialla è folta come non mai. Ma vediamo insieme tutte le informazioni nel dettaglio.

Tappe

Di seguito tutte le 21 tappe del Tour de France 2021:

Tappa 1 – Brest-Landerneau 198 chilometri
Prima tappa lunga e mossa, con ben sei Cote. E’ più una Classica del nord che una tappa da Tour de France. Attenzione al finale, si arriva a Landerneau dopo 3 chilometri di salita al 5.7% e massime del 14%. Occhio anche al vento in questa zona della Francia.

Tappa 2 – Perros Guirec-Mur de Bretagne 183.5 chilometri
Altra tappa in stile classica del nord, in un percorso iniziale disegnato per Alaphilippe. Si arriva in circuito al Mur de Bretagne da scalare due volte, sono oltre due chilometri al 7% di pendenza media. In generale negli ultimi 100 chilometri si scaleranno 6 Cote.

Tappa 3 – Lorient-Pontivy 183 chilometri
Prima vera occasione per i velocisti, ci saranno due Gpm a metà tracciato ma nulla che possa impedire un arrivo in volata di gruppo.

Tappa 4 – Redon-Fourgeres 150 chilometri
Tappa totalmente pianeggiante senza gran premi della montagna. Siamo nell’entroterra della Bretagna e l’unica insidia potrebbe essere il vento. Dovrebbe verificarsi un altro arrivo in volata a meno di ventagli.

Tappa 5 – Changé-Laval Espace 27.2 chilometri
Cronometro individuale impegnativa, dal 2008 al Tour non si presentava un percorso con così tanta crono. Prova adatta agli specialisti e da grandi rapporti in pianura. Gli scalatori soffriranno parecchio.

Tappa 6 – Tour-Chateauroux 160 chilometri
Altra tappa senza difficoltà altimetriche nella Val de Loire, ma anche qui, vento a parte, non dovrebbe esserci uno scenario diverso da una volata. Presente una Cote di quarta categoria a metà percorso.

Tappa 7 – Vierzon-Le Creusot 249 chilometri
Si tratta della tappa più lunga mai affrontata al Tour da 21 anni a questa parte. Il finale è mosso con cinque Gpm, il penultimo di seconda categoria, medie del 5.7%, a 18 chilometri dal traguardo. Gpm di quarta categoria, il muro di Gourloye, a 10 dal traguardo.

Tappa 8 – Oyonnax-Le Grand Bornand 151 chilometri
Prima vera tappa di montagna, si scalano nel finale tre Gpm di prima categoria: nell’ordine Mont Saxonnex, Col de Romme e Col de la Colombiere, quest’ultima misura 8 chilometri all’8.5% ma è situata a 14 dal traguardo. Finale in discesa.

Tappa 9 – Cluses-Tignes 145 chilometri
Primo arrivo in salita del Tour 2021, al termine di una tappa dura. Cinque Gpm, due di seconda, due di prima e un hors categorie. La tappa entra nel vivo al chilometro 66 con il Col di Pre, 12 chilometri, poi Cormet Roselend e salita finale verso Tignes che misura 21 chilometri al 5.6% di pendenza media.

Tappa 10 – Albertville-Valence 190 chilometri
Tappa per rifiatare dopo il giorno di riposo. Una sola cote di quarta categoria per un arrivo che pare ancora una volta destinato ai velocisti.

Tappa 11 – Sourges-Malaucéne 199 chilometri
E’ una delle tappe regine del Tour anche se non presenta un arrivo in salita. Negli ultimi 100 chilometri si scalerà due volte il terribile Mont Ventoux, la prima dal versante più lungo (22 chilometri) ma più facile, la seconda sul versante da Bedoin per 15 chilometri all’8.8%. Ultimo passaggio in vetta a 22 dal traguardo prima dell’arrivo in picchiata a Malaucene.

Tappa 12 – Saint Paul Trois-Nimes 159.5 chilometri
Dopo le fatiche sul Ventoux di nuovo una tappa piatta, una nuova chance per i velocisti. Attenzione ai ventagli nelle zone del Gorges de l’Ardèche.

Tappa 13 – Nimes-Carcassonne 220 chilometri
La tappa è piatta, solo una Cote di quarta categoria ad inizio del percorso, ma il Tour ci tiene a precisare che a Carcassonne non si è mai arrivati in volata. Chissà che non tocchi a una fuga.

Tappa 14 – Carcassonne-Quillan 183.7 chilometri
Frazione molto mossa con cinque Gpm ma nessuno di prima categoria. Appare una tappa destinata alle fughe, sfruttando anche la stanchezza delle squadre, ma probabilmente non cambierà più di tanto la generale. Attenzione al seconda categoria del Col de Saint Louis con medie del 7.4% situato a 17 dal traguardo.

Tappa 15 – Ceret-Andorra La Vella 191.3 chilometri
Tappone pirenaico anche se non è presente arrivo in salita. Nell’ordine si scalano Mont Louis, Col de Puymorens, Port d’Envalira e Col de Beixalis (medie dell’8.5%) con vetta a 15 dal traguardo prima della picchiata verso Andorra.

Tappa 16 – Pas de la Case-Saint Gaudens 169 chilometri
Morfologia ‘strana’ con quattro Gpm ma tutti lontano dal traguardo. I più duri sono Port, Core e Porte d’Aspet, quest’ultimo a 33 dal traguardo. Finale piatto a parte la Cote d’Aspret Serrat di quarta categoria a 7 dall’arrivo. Il Porte d’Aspet così lontano da Saint Gaudens dovrebbe inibire eventuali attacchi.

Tappa 17 – Muret-Saint Lary Soulan Col du Portet 178.4 chilometri
Tappone alpino con il secondo dei tre arrivi in salita di questo Tour. Frazione dura nel finale con Peyresourde, Val Louron e salita finale fino ai 2.215 metri del Col du Portet, sono 16 chilometri all’8.7% di pendenza media.

Tappa 18 – Pau-Luz Ardiden 129.7 chilometri
Secondo arrivo in salita consecutivo al Tour, in quelle che saranno le tappe decisive per la maglia gialla. Ultimi 60 chilometri durissimi tra salite e lunghe discese, prima si scalano i 17 chilometri del Tourmalet e poi arrivo in quota a Luz Ardiden dopo altri 13 chilometri al 7.4% di pendenza media. E’ l’ultima tappa di montagna.

Tappa 19 – Mourenx-Libourne 207 chilometri
Frazione quasi totalmente piatta verso Libourne, i pochi velocisti rimasti si giocheranno la volata.

Tappa 20 – Libourne-Saint Emilion 30.8 chilometri
Altra cronometro lunga di 30 chilometri e pienamente adatta agli specialisti. Gli scalatori soffriranno ancora prima di arrivare a Parigi e sarà l’ultima possibilità per modificare la classifica generale.

Tappa 21 – Chatou-Paris 108.4 chilometri
Classica passerella finale verso i Campi Elisi con l’arrivo in volata e il brindisi per il vincitore 2021.

Tour de France 2021: le squadre

Abbiamo visto le tappe del Tour de France 2021, ma quali sono le squadre che prendono parte alla corsa? Di seguito l’elenco completo:

AG2R CITROEN TEAM 
COSNEFROY Benoit
GODON Dorian
NAESEN Oliver
O’CONNOR Ben
PARET-PEINTRE Aurélien
PETERS Nans
SCHÄR Michael
VAN AVERMAET Greg

ASTANA – PREMIER TECH 
ARANBURU Alex
DE BOD Stefan
FRAILE Omar
FUGLSANG Jakob
GRUZDEV Dimitriy
HOULE Hugo
IZAGIRRE Ion
LUTSENKO Alexey

BAHRAIN – VICTORIOUS 
BILBAO Pello
COLBRELLI Sonny
HAIG Jack
HALLER Marco
MOHORIC Matej
POELS Wout
TEUNS Dylan
WRIGHT Fred

BORA – HANSGROHE 
BUCHMANN Emanuel
KELDERMAN Wilco
KONDRAD Patrick
OSS Daniel
POLITT Nils
PÖSTLBERGER Lukas
SAGAN Peter
SCHELLING Ide

COFIDIS 
FERNANDEZ Ruben
GESCHKE Simon
HERRADA Jesus
LAPORTE Christophe
MARTIN Guillaume
PEREZ Anthony
PERICHON Pierre-Luc
WALLAYS Jelle

DECEUNINCK – QUICKSTEP 
ALAPHILIPPE Julian
ASGREEN Kasper
BALLERINI Davide
CATTANEO Mattia
CAVENDISH Mark
DECLERCQ Tim
DEVENYNS Dries
MØRKØV Michael

EF EDUCATION NIPPO 
BISSEGER Stefan
CORT NIELSEN Magnus
GUERREIRO Ruben
HIGUITA Sergio
POWLESS Nelson
RUTSCH Jonas
URAN Rigoberto
VALGREN Michael

GROUPAMA – FDJ
ARMIRAIL Bruno
DEMARE Arnaud
GAUDU David
GUARNIERI Jacopo
KONOVALOVAS Ignatas
KÜNG Stefan
MADOUAS Valentin
SCOTSON Miles

INEOS GRENADIERS 
CARAPAZ Richard
CASTROVIEJO Jonathan
GEOGHEGAN HART Tao
KWIATKOWSKI Michal
PORTE Richie
ROWE Luke
THOMAS Geraint
VAN BAARLE Dylan

INTERMARCHE’ – WANTY – GOBERT 
BAKELANTS Jan
KOCH Jonas
MEINTJES Louis
ROTA Lorenzo
VAN POPPEL Boy
VAN POPPEL Danny
VLIEGEN Loïc
ZIMMERMANN Georg

ISRAEL START-UP NATION 
BOIVIN Guillaume
FROOME Chris
GOLDSTEIN Omer
GREIPEL André
HOLLENSTEIN Reto
MARTIN Dan
WOODS Michael
ZABEL Rick

JUMBO – VISMA 
GESINK Robert
KRUISJWIJK Steven
KUSS Sepp
MARTIN Tony
ROGLIC Primoz
TEUNISSEN Mike
VAN AERT Wout
VINGEGAARD Jonas

LOTTO SOUDAL 
DE BUYST Jasper
DE GENDT Thomas
EWAN Caleb
GILBERT Philippe
KLUGE Roger
SWEENY Harry
VAN DER SANDE Tosh
VAN MOER Brent

MOVISTAR 
ARCAS Jorge
ERVITI Imanol
GARCIA CORTINA Ivan
LOPEZ Miguel Angel
MAS Enric
SOLER Marc
VALVERDE Alejandro
VERONA Carlos

QHUBEKA – ASSOS 
BARBERO Carlos
BENNETT Sean
CAMPENAERTS Victor
CLARKE Simon
DLAMINI Nic
GOGL Michael
HENAO Sergio
WALSCHEID Max

TEAM BIKE EXCHANGE 
CHAVES Esteban
DURBRIDGE Luke
HAMILTON Lucas
JANSEN Amund Grøndahl
JUUL-JENSEN Christopher
MATTHEWS Michael
MEZGEC Luka
YATES Simon

TEAM DSM 
BENOOT Tiesj
BOL Cees
DONOVAN Mark
EEKHOFF Nils
KRAGH ANDERSEN Søren
NIEUWENHUIS Joris
PEDERSEN Casper
SÜTTERLIN Jasha

TREK – SEGAFREDO 
BERNARD Julien
ELISSONDE Kenny
MOLLEMA Bauke
NIBALI Vincenzo
PEDERSEN Mads
SKUJINS Toms
STUYVEN Jasper
THEUNS Edward

UAE TEAM EMIRATES 
BJERG Mikkel
COSTA Rui
FORMOLO Davide
HIRSCHI Marc
LAENGEN Vegard Stake
MAJKA Rafal
MCNULTY Brandon
POGACAR Tadej

ALPECIN – FENIX 
DILLIER Silvan
MERLIER Tim
MEURISSE Xandro
PHILIPSEN Jasper
RICKAERT Jonas
SBARAGLI Kristian
VAKOC Petr
VAN DER POEL Mathieu

ARKEA – SAMSIC 
BARGUIL Warren
BOUHANNI Nacer
DELAPLACE Anthony
GESBERT Elie
MCLAY Daniel
QUINTANA Nairo
RUSSO Clément
SWIFT Connor

B&B HOTELS P/B KTM 
BARTHE Cyril
BONNAMOUR Franck
CHEVALIER Maxime
COQUARD Bryan
GAUTIER Cyril
LEMOINE Cyril
PACHER Quentin
ROLLAND Pierre

TEAM TOTAL ENERGIES 
BOASSON HAGEN Edvald
CABOT Jeremy
DE LA PARTE Victor
DOUBEY Fabien
LATOUR Pierre
RODRIGUEZ Carlos
SIMON Julien
TURGIS Anthony

Streaming e tv

Dove vedere il Tour de France 2021 in diretta tv e live streaming? Sarà possibile seguire la Grand Boucle in diretta televisiva gratis sui canali Rai (canale principale: Rai 2, la coppia di telecronisti sarà composta da Andrea De Luca e Stefano Garzelli) e via satellite su Eurosport 1, canale 210 di Sky (telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini). Su entrambi i canali andranno in onda ampi pre e post tappa. Non solo tv. Sarà possibile seguire tutto anche in ive streaming tramite la piattaforma gratuita RaiPlay.it o quelle a pagamento EurosportPlayer e Dazn.

Ti potrebbe interessare
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Pellegrini “forte” vs Biles “fragile”: così Repubblica racconta le donne delle Olimpiadi
Sport / Tokyo 2020, la resurrezione di Primoz Roglic
Ti potrebbe interessare
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Pellegrini “forte” vs Biles “fragile”: così Repubblica racconta le donne delle Olimpiadi
Sport / Tokyo 2020, la resurrezione di Primoz Roglic
Sport / La judoka Alice Bellandi: "Amo Chiara, lo sport è un posto inclusivo"
Sport / Simone Biles si ritira: "Ho demoni nella testa, devo pensare alla mia salute"
Sport / Pellegrini settima nella sua ultima finale
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Tokyo 2020: quando gareggia Federica Pellegrini nella finale dei 200 stile libero
Calcio / Lo sport più popolare al mondo è un pesce fuor d’acqua alle Olimpiadi
Sport / Storico argento per Giorgia Bordignon nel sollevamento pesi