Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 00:02
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Tadej, signore di Lombardia

Immagine di copertina
Tadej Pogacar. Credit: Giorgio Ialenti
Tadej Pogacar (UAE Emirates) ha vinto il 115° Giro di Lombardia. Il fuoriclasse di Komenda ha avuto facilmente la meglio in una volata a due sul traguardo di Bergamo su un eroico Fausto Masnada (Deceuninck Quick Step) che, sulle strade di casa, ha disputato la gara della vita. Il britannico Adam Yates (Ineos Grenadiers) ha conquistato la terza moneta vincendo a 51″ la volata degli sconfitti.

La corsa di oggi ha confermato quanto già noto. Quando le gare, oltre ad essere dure, superano i 220 chilometri, Pogacar è praticamente imbattibile. La facilità con cui sul Passo di Ganda, a 30 chilometri dal traguardo, si è tolto di ruota gli avversari è  stata disarmante. Masnada ha compiuto una impresa straordinaria rientrando sullo sloveno nella discesa da Selvino su Nembro ma non ha potuto fare di più nell’atto conclusivo di questa edizione della classica delle foglie morte.

In partenza, la corsa è vissuta su una fuga di  dieci corridori: Victor Campenaerts (Team Qhubeka Next Hash), Jan Bakelandts (Intermarchè Wanty Gobert), Davide Orrico (Vini Zabù), Mattia Bais (Androni Giocattoli Sidermec), Chris Hamilton (Team DSM), Tim Wellens (Lotto Soudal), Domen Novak (Bahrain Victorious), Andrea Garosio (Bardiani CSF Falzanè), Amanuel Ghebreigzabhier (Trek Segafredo) e Thomas Champion (Cofidis Credits Solutions). Partiti all’imbocco del Ghisallo, dopo 30 chilometri, gli attaccanti sono rimasti in avanscoperta per 150, raggiungendo un vantaggio massimo di sei minuti per venire poi ripresi ai meno 50 dall’arrivo. Una breve fase di studio ha fatto da preludio all’inizio dell’ascesa al Passo di Ganda dove la corsa si è sostanzialmente decisa.

Doveva essere duello tra Slovenia e Wolfpack e così è stato anche se probabilmente ci si aspettava un prim’attore diverso da Masnada per la Deceuninck.Tuttavia, sia il campione del mondo Julian Alaphilippe che il giovane Remco Evenepoel non erano in giornata. Lo stesso dicasi per Primoz Roglic (Jumbo Visma) che ha accusato difficoltà ancor prima dell’attacco del più giovane connazionale. Dignitose le prove dei due vecchietti, Vincenzo Nibali (Trek Segafredo) e Alejandro Valverde (Team Movistar), che hanno dato fondo all’esperienza per non andare alla deriva. Adam Yates, come spesso accade, ha corso per il piazzamento.

Tadej Pogacar chiude l’anno dove l’aveva cominciato: ai vertici mondiali. Ora non resta che attenderlo nella sfida che dona ai grandi campioni la gloria eterna: conquistare nello stesso anno Giro d’Italia e Tour de France. Sarà il 2022 l’anno della sovrapposizione del giallo al rosa?

Ti potrebbe interessare
Sport / Porto Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Champions League
Sport / Inter Sheriff streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Champions League
Sport / Juventus Roma streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Ti potrebbe interessare
Sport / Porto Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Champions League
Sport / Inter Sheriff streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Champions League
Sport / Juventus Roma streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Roma Napoli streaming e diretta tv: dove vederla
Sport / Napoli Torino streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Bologna Milan streaming e diretta tv: dove vederla
Sport / Milan Verona streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Juventus streaming e diretta tv: dove vederla
Sport / Lazio Inter streaming e diretta tv: dove vedere la partita della Serie A
Sport / Francia Spagna streaming e diretta tv: dove vedere la finale della Nations League