Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

MotoGP, Gran Premio di Jerez: in Spagna trionfa Marquez, secondo Rins, solo quarto Dovizioso

Immagine di copertina

MOTOGP JEREZ RISULTATO – Torna la MotoGp con la quarta corsa del Motomondiale. Ci si sposta in Spagna, per l’attesissimo gran premio di Jerez de la Frontera. Tutti contro Marc Marquez, il campione in carica.

Gli italiani tifano invece per l’ottimo Andrea Dovizioso di questo inizio di mondiale. Male invece nelle qualifiche Valentino Rossi, che parte dalla 13esima posizione.

A sorpresa a ottenere la pole position è il giovane francese Fabio Quartararo, la sua prima nel Motomondiale. In prima fila con lui Franco Morbidelli e Marc Marquez. Quarto Andrea Dovizioso, seguito da Vinales e Crutchlow. Settimo Petrucci, decimo Bagnaia.

Ma ecco il risultato e cosa è successo nella gara di MotoGP di Jerez 2019, iniziata alle 14 di domenica 5 maggio 2019.

Il calendario completo della MotoGP 2019

MotoGp Jerez risultato | MotoGP | La griglia di arrivo

Con un’ottima partenza Marc Marquez conquista subito la prima posizione, pressato da Quartararo e dal nostro Morbidelli, seguono dopo i primi giri Rins, Vinales e Dovizioso. Col passare dei giri Marquez, che oggi gioca in casa, aumenta il vantaggio sul secondo Quartararo, arrivando a più di 2 secondi di vantaggio.

Al 13esimo giro problema tecnico per il giovane Quartararo, costretto al rientro ai box. Si dispera il francese che ad Jerez aveva ottenuto la sua prima pole a soli 20 anni. Adesso al secondo posto, alle spalle del lanciatissimo Marquez, c’è Rins. Al giro 15 Vinales supera Morbidelli al terzo posto posto. Dovizioso attacca a sua volta Morbidelli e prova negli ultimi giri il tutto e per tutto per salire sul podio.

Grande recupero per Valentino Rossi che arriva fino al sesto posto con una super rimonta. A cinque giri dalla fine Marquez ha quasi 4 secondi di vantaggio su Rins, poi Vinales terzo e Dovizioso quarto, seguono Petrucci e Rossi.

Nel finale non cambiano le prime posizioni. Vince Marquez, seguito da Rins e Vinales, solo quarto Dovizioso, quinto Petrucci, sesto Valentino Rossi. Ecco le prime dieci posizioni:

1 – M. MARQUEZ
2 – A. RINS
3 – M. VINALES
4 – A. DOVIZIOSO
5 – D. PETRUCCI
6 – V. ROSSI
7 – F. MORBIDELLI
8 – C. CRUTCHLOW
8 – F. MORBIDELLI
9 –  T. NAKAGAMI
10 – S. BRADL

MotoGp Jerez risultato | Classifica piloti

Ecco la classifica piloti aggiornata dopo il Gp di Jerez 2019:

1    Marc Márquez 70 punti
2    Alex Rins 69
3    Andrea Dovizioso 67
4    Valentino Rossi 61
5    Danilo Petrucci 41
6    Maverick Vinales 30
7    Jack Miller 29
8    Takaaki Nakagami 29
9    Cal Crutchlow 27
10    Franco Morbidelli 25

MotoGP: dove vedere tutte le gare del 2019 in streaming e diretta tv

Ti potrebbe interessare
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Tokyo 2020: quando gareggia Federica Pellegrini nella finale dei 200 stile libero
Calcio / Lo sport più popolare al mondo è un pesce fuor d’acqua alle Olimpiadi
Ti potrebbe interessare
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Tokyo 2020: quando gareggia Federica Pellegrini nella finale dei 200 stile libero
Calcio / Lo sport più popolare al mondo è un pesce fuor d’acqua alle Olimpiadi
Sport / Storico argento per Giorgia Bordignon nel sollevamento pesi
Sport / Quattro moschettieri per un titolo olimpico
Sport / Favola olimpica: perde nella gara di sciabola e il coach le chiede di sposarlo in diretta tv
Sport / Federica Pellegrini storica: conquistata la quinta finale nei 200 stile libero
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Tokyo 2020: quando gareggia Federica Pellegrini nella semifinale dei 200 stile libero
Sport / Il tuffatore Tom Daley dopo l'oro: "Orgoglioso di essere gay e campione olimpico"