Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:13
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Mondiali, i russi a lezione: devono sorridere e mostrarsi contenti ai turisti

Immagine di copertina
Il presidente russo Vladimir Putin

I lavoratori russi hanno sostenuto dei corsi di formazione in vista della Coppa del Mondo

“Sorridete”. Questa la richiesta fatta dalla Russia ai suoi cittadini in vista dei Mondiali di Russia 2018, al via giovedì 14 giugno.

Un invito rivolto in particolare – secondo quanto riporta la BBC – ai lavoratori che avranno contatti con i tantissimi turisti attesi a Mosca e dintorni per assistere alle partite della Coppa del Mondo.

I russi, come noto, non sorridono tanto. A volte affatto. Sono fatti così. C’è anche un detto russo che recita: “Ridere senza motivo è un segno di stupidità”.

Tuttavia, ora i russi avranno un motivo per sorridere: 1,5 milioni di ragioni per essere precisi, poiché l’agenzia di stampa russa Tass afferma che 1,5 milioni di turisti stranieri sono attesi in Russia durante la Coppa del Mondo.

Per l’occasione molti lavoratori russi, in particolare i dipendenti delle ferrovie russe e della metropolitana di Mosca, sono stati “costretti” a seguire dei corsi di formazione su come sorridere e relazionarsi con i turisti.

Sorridere “per finta” senza risultare falsi non è cosa facile. Chissà se i russi saranno stati attenti durante le lezioni e se i risultati saranno decenti. Quel che è certo è che ci stanno mettendo impegno. Soprattutto nel tentare di affrontare lo stereotipo che vede il popolo russo come un popolo rude e ostile.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Esteri / L’Ucraina accusa la Russia: “Ha aumentato le forniture militari a separatisti”
Esteri / L’Austria approva l’obbligo vaccinale: è il primo Paese in Europa
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora