Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport » Mondiali 2018

Da dove vengono veramente e dove sono nati i calciatori della nazionale francese definiti “africani” sui social

Immagine di copertina
Photo by Mehdi Taamallah/NurPhoto

Moltissimi utenti dei social network in Italia hanno coperto di insulti razzisti la selezione francese per via della multietnicità dei suoi componenti

La Francia ha vinto il Mondiale di Russia 2018. La nazionale di Didier Deschamps ha steso 4-2 la Croazia nella finale di Mosca e conquistato la sua seconda Coppa del Mondo dopo quella vinta in casa nel 1998.

Moltissimi utenti dei social network in Italia hanno coperto di insulti razzisti la selezione francese per via della multietnicità dei suoi componenti.

Molti calciatori “bleus” hanno infatti origini africane e da Facebook a Twitter, passando per Instagram, appena terminata la finale di Mosca, è cominciato a comparire ovunque il commento “Non ha vinto la Francia, ha vinto l’Africa”.

In Italia recentemente era nata una polemica dopo lo scontro a distanza tra il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il calciatore Mario Balotelli.

Salvini si era espresso così sulla possibilità di vedere Balotelli con la fascia da capitano della Nazionale: “Il capitano deve essere rappresentativo e deve giocare bene a pallone, non deve essere bianco, giallo o verde”.

“Spero che l’allenatore sceglierà il capitano non per motivi sociologici, filosofici e antropologici, ma perché è un ragazzo che fa spogliatoio, umile e che gioca bene – aggiunse -. Magari Balotelli mi stupirà, ma negli anni passati non mi è sembrata una persona umile in grado di mettere d’accordo tutti”.

Qualche giorno prima Balotelli, dal ritiro azzurro, aveva parlato dell’opportunità di diventare capitano: “È ora che l’Italia diventi come tanti Paesi e integri persone che vengono da fuori, come fa la Francia o l’Inghilterra”, ha detto.

“Per me essere capitano non cambierebbe più di tanto. Io sono qui per fare gol, non per fare il capitano. Si può essere un esempio anche senza fascia – le sue parole -. Invece potrebbe essere un segnale per tutti gli immigrati che vengono in Italia e vedono uno come me, originario africano, diventare il capitano della Nazionale”.

Come detto, sono molti i giocatori della nazionale francese di colore o naturalizzati e questo è figlio di una cultura che nello sport e nel calcio ha espresso l’integrazione al suo più alto livello.

Ma qual’è l’origine e dove sono nati veramente i calciatori portati in Russia dal ct Didier Deschamps e che hanno alzato la coppa più ambita?

1 Hugo Lloris – origini spagnole, in particolare catalane – nato a Nizza (Francia)

2 Benjamin Pavard – nato a Maubeuge (Francia)

3 Presnel Kimpembe – origini congolesi – nato a Beaumont-sur-Oise (Francia)

4 Raphaël Varane – originario della Martinica – nato a Lilla (Francia)

5 Samuel Umtiti – Yaoundé (Camerun) – arrivato con la famiglia in Francia all’età di 2 anni e successivamente naturalizzato

6 Paul Pogba – origini guineane – nato a Lagny-sur-Marne (Francia)

7 Antoine Griezmann – nato a Mâcon (Francia)

8 Thomas Lemar – origini guadalupensi – nato a Baie-Mahault (Francia)

9 Olivier Giroud – origini italiane – nato a Chambéry (Francia)

10 Kylian Mbappé – origini camerunensi e algerine – nato a Bondy (Francia)

11 Ousmane Dembélé – origini maliane – nato a Vernon (Francia)

12 Corentin Tolisso – origini togolesi – nato a Tarare (Francia)

13 N’Golo Kanté – origini maliane – nato a Parigi (Francia)

14 Blaise Matuidi – origini angoliane – nato a Tolosa (Francia)

15 Steven N’Zonzi – origini congolesi – nato a La Garenne-Colombes (Francia)

16 Steve Mandanda – nato a Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo) – naturalizzato francese

17 Adil Rami – origini marocchine – nato a Bastia (Corsica)

18 Nabil Fekir – origini algerine – nato a Lione (Francia)

19 Djibril Sidibé – origini maliane – nato a Troyes (Francia)

20 Florian Thauvin – nato a Orléans (Francia)

21 Lucas Hernández – origini spagnole – nato a Marsiglia (Francia)

22 Benjamin Mendy – origini senegalesi – nato a Longjumeau (Francia)

23 Alphonse Areola – origini filippine – nato a Parigi (Francia)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”