Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 00:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

L’arena di Verona saluta una maglia rosa tanto sorprendente quanto meritata

Immagine di copertina
Richard Caparaz

Giro d’Italia 2019 vincitore | Richard Carapaz | Classifica finale | Tappe | Maglia rosa | Chi ha vinto

Giro d’Italia il commento da Verona – Richard Carapaz ha vinto il 102° Giro d’Italia. Il 26enne ecuadoregno della Movistar ha preceduto in classifica generale di 1’05 Vincenzo Nibali con Primoz Roglic che è riuscito a strappare per la miseria di 8 secondi la terza posizione a Mikel Landa.

> Chi è Richard Carapaz , il vincitore del Giro d’Italia 2019

> La classifica del Giro d’Italia 2019

Si è così concluso un Giro probabilmente meno duro nei fatti di quanto apparisse sulla carta posto che con la tappa di martedì scorso, conclusasi a Ponte di Legno, la classifica aveva assunto la fisionomia che, in buona sostanza, è risultata definitiva.

El Diablito ha mostrato di meritare il successo: sempre in corsa, lo ricordiamo già vincitore della IV tappa a Frascati, non ha mai avuto un cedimento, risultando, al contempo, impietoso nel capitalizzare i momenti no dei suoi rivali.

Vincenzo Nibali, probabilmente, perde l’ultima possibilità di vincere una grande corsa a tappe. Eppure, se non fosse stato per El Diablito, ci sarebbe riuscito. Resta da vedere quanto sia costato allo Squalo il marcamento passivo tra lui e Roglic sul Gran Paradiso mentre Carapaz guadagnava secondi preziosi.

Primoz Roglic e Mikel Landa si sono dovuti accontentare di lottare per il terzo posto, andato allo sloveno per una inezia, mentre Simon Yates non è mai stato in lotta per la vittoria, proprio come Miguel Angel Lopez, cui va comunque l’Oscar della sfortuna.

Il 102° Giro d’Italia va in archivio. Appuntamento a Budapest venerdì 8 maggio 2020 per il via della prossima edizione.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL GIRO D’ITALIA 2019

Giro d’Italia 2019 vincitore | Classifica finale | Chi ha vinto

Ecco la classifica finale del Giro 2019:

1 CARAPAZ Richard MOVISTAR TEAM 90h 01’ 47” 0’ 00”
2 NIBALI Vincenzo BAHRAIN – MERIDA 90h 02’ 52” 01’ 05”
3 ROGLIC Primoz TEAM JUMBO – VISMA 90h 04’ 17” 02’ 30”
4 LANDA MEANA Mikel MOVISTAR TEAM 90h 04’ 25” 02’ 38”
5 MOLLEMA Bauke TREK – SEGAFREDO 90h 07’ 30” 05’ 43”
6 MAJKA Rafal BORA – HANSGROHE 90h 08’ 43” 06’ 56”
7 LOPEZ Miguel Angel ASTANA PRO TEAM 90h 09’ 13” 07’ 26”
8 YATES Simon Philip MITCHELTON – SCOTT 90h 09’ 36” 07’ 49”
9 SIVAKOV Pavel TEAM INEOS 90h 10’ 43” 08’ 56”
10 ZAKARIN Ilnur TEAM KATUSHA ALPECIN 90h 14’ 01” 12’ 14”

Ti potrebbe interessare
Sport / Elena Fanchini: le cause della morte dell’ex sciatrice
Sport / Lutto nel mondo dello sport: è morta l’ex sciatrice Elena Fanchini, aveva 37 anni
Sport / Salernitana Juventus streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Ti potrebbe interessare
Sport / Elena Fanchini: le cause della morte dell’ex sciatrice
Sport / Lutto nel mondo dello sport: è morta l’ex sciatrice Elena Fanchini, aveva 37 anni
Sport / Salernitana Juventus streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Milan streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Inter Milan, DAZN non funziona per colpa di TIM down: cosa fare
Cronaca / Agguato degli ultras della Stella Rossa ai tifosi della Roma dopo la partita con l’Empoli | VIDEO
Sport / Italia Francia streaming e diretta tv: dove vedere la partita del 6 Nazioni di Rugby 2023
Sport / Spezia Napoli streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Roma Empoli streaming e diretta tv: dove vedere la partita di Serie A
Sport / Paola Egonu: “Un figlio nero? Vivrebbe lo schifo che ho vissuto io. Perché condannarlo all’infelicità?”