X Factor 2019, la seconda puntata dei Bootcamp: i concorrenti scelti da Mara e Malika

Secondo e ultimo appuntamento con i Bootcamp di X Facto 2019: le scelte di Mara Maionchi e Malika Ayane

Di Antonio Scali
Pubblicato il 11 Ott. 2019 alle 08:41 Aggiornato il 11 Ott. 2019 alle 15:22
0
Immagine di copertina

Bootcamp X Factor 2019, riassunto seconda puntata: i concorrenti scelti da Mara e Malika per Over e Under Uomini

Ieri a X Factor 2019 abbiamo assistito alla seconda e ultima puntata dei Bootcamp, la temibile sfida delle cinque sedie. La scorsa settimana i giudici Sfera Ebbasta e Samuel hanno scelto i concorrenti da portare agli Home Visit per le loro categorie, Under Donna e Gruppi. Ieri, 10 ottobre 2019, è stata la volta di Mara Maionchi e Malika Ayane, rispettivamente giudici dei Gruppi e degli Under Uomini.

Ma chi sono i concorrenti scelti? Diversi i giovani talenti a cui abbiamo assistito e che ritroveremo a Berlino per gli Home Visit. Tanta attesa inoltre per il ritorno del giovane Nuela, che dopo Carote ha sfornato un’altra hit che ha divertito il pubblico di Milano e quello da casa.

La prima puntata dei Bootcamp: le scelte

Ecco il riassunto della puntata di ieri con i Bootcamp di X Factor.

Tutto quello che c’è da sapere sui Boocamp di X Factor

Bootcamp X Factor 2019, riassunto prima puntata: i concorrenti degli Under Uomini

La puntata inizia con gli Under Uomini, categoria affidata alla new entry in giuria Malika Ayane, che finora si è fatta notare soprattutto per la sua puntigliosità e severità con i concorrenti. Sono 12 i giovani a contendersi le 5 sedie a disposizione.

Il primo a esibirsi è Renato, che alle audizioni aveva portato un brano di Sfera e ora ci riprova con i TheGiornalisti e Riccione. Per Malika è no. Tocca poi a Lorenzo con una splendida versione di Let her go: standing ovation del pubblico e una sedia per lui.

Chi è Samuel Romano, nuovo giudice di X Factor 2019 e cantante dei Subsonica

Non passa a questi Bootcamp di X Factor Salvatore, la scelta della canzone non convince. Si siede ma con molti dubbi del suo giudice Riccardo che canta 50 special dei Lunapop. L’artista di strada Enrico porta Lost di Michael Bublé con una versione davvero particolare: a lui va la terza sedia.

Le attenzioni a questo punto sono tutte per Nuela, il 16enne che con Carote è diventato la rivelazione di questo X Factor, ottenendo milioni di visualizzazioni. Convince anche il suo secondo inedito, Ti voglio al mio funerale, che recita: “Se muoio ti voglio al mio funerale, al mio funerale. Anche se è Natale. Aspetta non mi guardare. Che se mi vedi muori”. Non può non sedersi.

Il rapper Davide Ferlito, in arte Nova ottiene la quinta sedia. Michele convince con The blower’s daughter di Damien Rice: a lasciargli il posto è Riccardo. Daniel, nonostante qualche stonatura, prende la sedia al posto di Davide, grazie alla sua versione di I’ll never love again di Lady Gaga.

Tutto quello che c’è da sapere sui concorrenti dell’edizione 13 di X Factor

L’altra standing ovation di questa prima parte dei Bootcamp di X Factor 2019 va a Davide Rossi con Ordinary People di John Legend: a lasciargli il posto è Michele, anche se il pubblico con concorda.

Ecco dunque i cinque concorrenti scelti da Malika per gli Home Visit della categoria Under Uomini: Nuela, Daniel, Davide, Enrico e Lorenzo.

bootcamp x factor

Bootcamp X Factor 2019, riassunto seconda puntata: i concorrenti degli Over

Si passa a Mara Maionchi e agli Over. Si comincia con Biagio con Roar di Katy Perry: non può non sedersi. Non passa invece Cisco con la sua versione di Anche fragile di Elisa. Pur con qualche dubbio, la seconda sedia va a Tomas con A song for you nella versione di Donny Hathaway.

Passa anche Flora con i suoi virtuosismi, e a seguire in questa seconda puntata dei Bootcamp di X Factor Antonio con Un sabato italiano di Sergio Caputo. La quinta è ultima sedia è assegnata a Marco Puglisi con Dry my soul. Si avvicina il momento dello switch, anche perché al momento la Maionchi non sembra convintissima delle scelte fatte finora.

Chi sono i giudici dell’edizione 2019 di X Factor

Marco Saltari non è certo il classico personaggio da talent, ma non si può non premiare la sua versione di Un matto di De André: prende il posto di Biagio. Non passano Martina, con una canzone di Neffa, e il rapper Valerio.

Gabriele Troisi, voce e piano, convince la giudice di X Factor che fa switch con Flora. Tra i concorrenti più forti degli Over c’è sicuramente Comete, che porta En e Xanax di Samuele Bersani. Malika si commuove, Mara commenta: “Mi hai rotto le scatole. Ti porto con me”. Prende il posto di Marco.

La puntata di ieri 10 ottobre dei Bootcamp di X Factor 2019 si chiude con l’esibizione di Nicola Cavallaro con Someone you loved di Lewis Capaldi e la sua voce calda e forte: prende il posto di Antonio.

È dunque completa anche la categoria degli Under Uomini, composta da Comete, Nicola, Tomas, Gabriele e Marco.

bootcamp x factor

Nella prossima puntata, in onda giovedì 17 ottobre, assisteremo agli Home Visit, ultimo scoglio prima dei Live. Per l’occasione ci si sposta a Berlino.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.