Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Tiziano Ferro ospite a Che Tempo Che Fa: il duro monologo contro il bullismo

Immagine di copertina

"Le parole hanno un peso"

Tiziano Ferro a Che Tempo Che Fa, il discorso contro il bullismo: “Le parole hanno un peso”

Tiziano Ferro è tornato. Il suo album, Accetto miracoli, è pronto a scalare la classifica a pochi giorni dall’uscita ma, ad anticiparlo, è stata la polemica che ha coinvolto Fedez e che è tornata protagonista anche a Che Tempo Che Fa.

Il cantante di Latina, ospite di Fabio Fazio nella puntata del 24 novembre 2019, si è cimentato in un sentito monologo contro il bullismo, mettendo un punto alla polemica che si era scatenata la scorsa settimana contro alcuni personaggi della musica, tra cui Fedez.

Tiziano Ferro ha aperto il programma di Fazio con un discorso duro, sentito, diretto contro il bullismo. “Le parole hanno un peso”, ripete spesso il cantante. “Ma non lo ricordiamo. Ed è questo il dramma che si nasconde dietro i messaggi di bullismo”.

Tiziano Ferro, il monologo contro il bullismo: il video

“Le parole hanno un peso. Ne ribadisco la pericolosità. Ed è necessario esserne consapevoli quando le si scaglia contro l’animo di un adolescente troppo fragile per poter decidere o scegliere”, così continua il monologo di Tiziano Ferro.

“Le parole hanno un peso, nella vita e sugli schermi”, il suo è un (non troppo) velato riferimento alla polemica che ha visto protagonista anche Fedez la scorsa settimana. “E per carità smettiamola di difenderci tirando in ballo ironia e sarcasmo: quelle sono arti dell quali bisogna imparare il mestiere”.

“Certe ferite resistono nel tempo. L’apologia dell’odio non è un reato che dovrebbe poter cadere in prescrizione. Ma in questo paese una legge contro l’odio non c’è, quindi: bulli e odiatori italiani, tranquilli, siete liberi”.

E poi conclude: “Io intanto aspetto tempi migliori nei quali le parole, un giorno, avranno un peso”.

Tiziano Ferro e la polemica contro Fedez, accusato di omofobia e bullismo

La scorsa settimana, durante la conferenza stampa di presentazione del suo nuovo album, Tiziano Ferro ha fatto delle dichiarazioni che hanno urtato la sensibilità di Fedez, definito dal cantante di Latina omofobo e bullo.

L’attacco di Tiziano Ferro era diretto a diversi personaggi del mondo dello spettacolo, ma Fedez ha risposto in prima persona tramite i suoi account social, spiegando che la canzone oggetto della denuncia (Tutto il contrario) di dieci anni fa è stata travisata di contenuto e che non intendeva certo mancargli di rispetto o prendersi gioco di lui.

Ti potrebbe interessare
TV / Shrek 2: tutto quello che c’è da sapere sul film d’animazione
TV / Into the Grizzly Maze: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Il dolce suono del tradimento: tutto quello che c’è da sapere sul film
Ti potrebbe interessare
TV / Shrek 2: tutto quello che c’è da sapere sul film d’animazione
TV / Into the Grizzly Maze: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Il dolce suono del tradimento: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / The winner is: anticipazioni e concorrenti di oggi, 19 giugno
TV / Ricordati di me: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda il 19 giugno 2021 su Canale 5
TV / Ascolti tv venerdì 18 giugno: Inghilterra-Scozia, Tra due madri, Mamma mia! Ci risiamo
TV / I picari: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Mamma Mia! Ci risiamo: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Atlantic Crossing: quante puntate, durata e quando finisce