Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:26
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » TV

Sanremo 2020, Celentano: “La giuria demoscopica ha toppato. Bravo Amadeus”

Immagine di copertina

Sanremo 2020, Celentano: “La giuria demoscopica ha toppato. Bravo Amadeus”

“Un festival amichevolmente simpatico. Bravo Amadeus! Però, con le solite mancanze di chi avrebbe dovuto prendere posizione contro le scandalose toppate della giuria demoscopica, la quale ieri sera ha superato se stessa già dalla prima esibizione dei giovani”. Sono le parole con cui il Molleggiato, Adriano Celentano, ha commentato la prima serata del Festival di Sanremo, quest’anno giunto alla sua 70esima edizione e condotto da Amadeus. Lo riporta l’Adnkronos.

“Gli ‘Eugenio in Via Di Gioia’ – ha spiegato Celentano – il cui nome si addice più a una via del centro che a un complesso, che hanno aperto la gara con una sorprendente esibizione dal nome sì, curioso, ma con una canzone gioiosa, fresca e fin troppo avanti per la malsana aria che si respira nelle gare canore”.

Il cantante, nell’esprimere il suo parere, si è dunque dimostrato in disaccordo con i giudizi contenuti nella prima classifica della kermesse. “Persino io, che non riesco a invecchiare, sono rimasto colpito dalla spumeggiante esibizione dei quattro ‘Eugenio…’ e la giuria cosa fa?… li boccia”. “Non preoccupatevi ragazzi!”, è stato poi il grido di incoraggiamento del Molleggiato, il quale ha aggiunto: “È successo anche a me con ‘Il ragazzo della via Gluck’, che fu bocciata due volte: dalla giuria e dai giornalisti che avevano la possibilità di ripescare (così diceva la regola) una delle canzoni bocciate per riammetterle in gara”.

Sanremo 2020, cos’è e come funziona la giuria demoscopica?

La giuria demoscopica è composta da 300 persone, abituali fruitori di musica, che, attraverso un’applicazione gestita da un’azienda specializzata, potranno dare i loro voti alle canzoni in gara. Tale giuria voterà la prima serata per le prime 12 canzoni eseguite, la seconda per le seconde 12 eseguite e durante la serata finale. Ma come si partecipa? Qui il nostro articolo con tutti i dettagli.

Leggi anche:
Adriano Celentano sta con le Sardine: “Sono sorprendenti”
Michelle Hunziker contro Adriano Celentano: “Ecco perché sono scappata via dal tuo show”
Adriano Celentano: quello che c’è da sapere sul “Molleggiato”, da 60 anni al centro della scena musicale
La lettera che Adriano Celentano scrisse sei giorni dopo la morte di Mia Martini: “Ti hanno accorciato la vita”
Ti potrebbe interessare
TV / Perché Terence Hill lascia Don Matteo: il motivo dell’addio
TV / Don Matteo 13: quante puntate, durata e quando finisce
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 26 maggio 2022 | Trono Classico e Over
Ti potrebbe interessare
TV / Perché Terence Hill lascia Don Matteo: il motivo dell’addio
TV / Don Matteo 13: quante puntate, durata e quando finisce
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 26 maggio 2022 | Trono Classico e Over
TV / Ascolti tv mercoledì 25 maggio: Il traditore, Giustizia per tutti, Le Iene
TV / Maurizio Costanzo Show, anticipazioni e ospiti puntata del 25 maggio 2022
TV / Le Iene 2022 streaming e diretta tv: dove vedere lo show
TV / Giustizia per tutti: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata
TV / The Factory – Lotta contro il tempo: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Chi l’ha visto?, le anticipazioni della puntata del 25 maggio 2022 su Rai 3
TV / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 25 maggio 2022