Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Piero Pelù a Sanremo 2020: la prima volta del cantante rock all’Ariston con “Gigante”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 5 Feb. 2020 alle 15:41
0
Immagine di copertina

Piero Pelù a Sanremo 2020: la prima volta del cantante rock all’Ariston con “Gigante”

Anche Piero Pelù partecipa a Sanremo 2020. Per il cantante rock di origini toscane si tratta della prima volta sul palco dell’Ariston e, selezionato tra i 24 big, Pelù è in gara con il brano Gigante. Si tratta di un brano scritto da lui stesso con la collaborazione di Laura Chiaravalli, dedicato al nipote. Il rocker, che è infatti diventato nonno nel 2017, ha scritto questa canzone che è un vero e proprio inno d’incoraggiamento, un modo per dare forza a un’anima piccola e fragile come quella di un bambino.

Ma l’artista come è arrivato fin qui? Quali sono stati i suoi ultimi successi?

Tutto sul Festival di Sanremo 2020: cantanti, canzoni, conduttori, conduttrici, ospiti

Piero Pelù, il rocker dei Litfiba arrivato a Sanremo

Piero Pelù, cuore toscano e anima da vero rocker, quest’anno festeggia quarant’anni di carriera. Nato a Firenze 57 anni fa, il cantante è appassionato di musica da quando era un ragazzo, periodo in cui ha dato vita a un gruppo chiamato Mugnions. Per lui gli anni Ottanta sono stati anni di ricerca di uno stile e un’identità musicale, anni passati anche a Londra per conoscere bene la cultura punk, ma rimane deluso dal suo imborghesimento.

E proprio in quegli stessi anni nasce il suo gruppo storico, i Litfiba, band con cui il cantante arriva al successo e con cui lavora fino al 1999, anno in cui decide di intraprendere un percorso da solista. La band si è poi riunita, ma solo per un breve periodo, tra il 2009 e il 2013. Ma Piero non è solo un cantante, ma anche un personaggio molto amato dal pubblico per la sua personalità eccentrica e ribelle. Ed è proprio il suo essere eccentrico, oltre che una vera e propria icona musicale punk, che lo porta a diventare uno dei giudici di The Voice of Italy, il talent canoro Rai.

Per quanto riguarda i suoi ultimi lavori, nel 2016 è uscito il singolo L’impossibile, estratto dal nuovo album firmato Litfiba e intitolato “Eutòpia”. Nel 2017, invece, è uscito il secondo singolo dell’album, Straniero, e a seguire il terzo ed ultimo estratto, Maria Coraggio, un brano dedicato alla collaboratrice di giustizia e vittima di mafia Lea Garofalo. Eutòpia è stato certificato Disco d’oro e i Litfiba sono stati premiati durante la serata del Wind Music Awards 2017 all’Arena di Verona.

Il 2018 è invece stato l’anno della sua seconda volta come ospite al Festival di Sanremo e del Warm up tour, nel quale è stato accompagnato dai Bandidos, la sua band di supporto composta da Giacomo Castellano alla chitarra, Ciccio Li Causi al basso e Luca Martelli e alla batteria. Ora per il rocker arriva la partecipazione, come concorrente, alla 70esima edizione del festival della canzone italiana con il brano Gigante, nel quale si ritrova l’anima decisa del cantante.

Vita privata e Instagram

Piero Pelù ora è sposato, anche se ha sempre detto di non credere al matrimonio. Negli anni ’90 ha avuto, con la sua compagna Rossella, due figlie, Greta (1999) e Linda (1995). Nel 2004 è poi nata la sua terza figlia, frutto della relazione con Antonella Bundo.

Nel 2017 il cantante si è poi legato alla direttrice d’orchestra Gianna Fratta, sua attuale moglie, e nello stesso anno è diventato nonno. Appassionato di calcio, viaggi e culture, il suo profilo Instagram testimonia la sua voglia di andare sempre in giro per il mondo. Piero è anche molto dedito all’attivismo a tutela dell’ambiente.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.