Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Nicola Savino, chi è il conduttore de L’Altro Festival in onda su RaiPlay

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 4 Feb. 2020 alle 16:13
0
Immagine di copertina

Nicola Savino, chi è il conduttore de L’Altro Festival in onda su RaiPlay

A partire da martedì 4 febbraio su Rai 1 va in onda la 70esima edizione del Festival di Sanremo, la storica kermesse musicale italiana quest’anno condotta da Amadeus. Ed è stato proprio lui, lo scorso dicembre, ad annunciare per quest’anno una ricca novità riguardante il Dopo Festival, tradizionale appuntamento notturno che va in onda al termine di ogni serata all’Ariston: stavolta si chiamerà L’Altro Festival e andrà in onda esclusivamente su RaiPlay, la piattaforma digitale di Viale Mazzini quest’anno rilanciata da Fiorello con il suo Viva RaiPlay.

Alla conduzione del rivisitato format c’è Nicola Savino, speaker e presentatore tv attualmente impegnato con Le Iene su Italia 1. Grazie a un accordo con Mediaset, infatti, Savino è stato “prestato” alla Rai per presentare L’Altro Festival. Ma chi è Nicola Savino? Vediamo qui di seguito qualche informazione su di lui, dalla carriera alla vita privata.

Carriera e vita privata del conduttore de Le Iene

Nicola Savino è originario di Lucca, città dove è nato il 14 novembre 1967. Figlio di un ingegnere foggiano e una farmacista cosentina, è poi cresciuto a Metanopoli, in Lombardia.

La sua carriera è iniziata – e poi proseguita – in radio: nel 1984 lavorava per l’emittente locale Radio Sandonato e, nei 5 anni successivi, si è diviso tra radio e discoteche per poi arrivare a Radio Deejay, dove si è occupato della regia di W Radio Deejay, un programma condotto da Marco Baldini e da Fiorello.

Dopo un rapido passaggio a Radio Capital con il programma Due meno dieci, condotto da Amadeus e Dj Angelo, ha poi fatto ritorno a Radio Deejay nel 1996 e, qualche mese più tardi, ha iniziato la collaborazione con Linus in Deejay chiama Italia per poi diventarne ufficialmente il co-conduttore.

Nicola ha inoltre partecipato al programma Ciao belli al quale, fin dalla prima stagione nel 1998, ha contribuito come autore e – soprattutto – imitatore di personaggi famosi (come Ligabue, Javier Zanetti, Giampiero Galeazzi, Silvio Berlusconi o Enrico Ruggeri). Nell’estate del 2006 Savino ha poi condotto, questa volta in solitaria, il programma radiofonico “Rio”, sulla musica e i protagonisti degli anni ottanta.

Per quanto riguarda invece la televisione Nicola Savino è stato autore del Festivalbar (dal 1996 al 2004), de Le Iene, Zelig Circus, Zelig Off, dei Telegatti, mentre come collaborazioni spiccano nella sua carriera quelle con Quelli che il calcio. Nel 2004 ha poi presentato Sformat su Rai 2, ed è stato anche uno dei volti simbolo di Sky Cinema con Sky Cine News e la sitcom Una poltrona per due con Alessia Ventura.

Ricordiamo inoltre la sua conduzione, insieme a Juliana Moreira, del programma Matricole & Meteore, quella di Colorado Cafè (nelle edizioni 2009 e 2010 con Rossella Brescia e Dj Angelo) e quella della nona edizione de L’isola dei famosi, affiancato da Vladimir Luxuria. Dalla stagione 2013/2014 ha poi sostituito Vittoria Cabello in Quelli che il calcio, mentre nel 2016 ha condotto assieme a Max Giusti e alla Gialappa’s Band il DopoFestival 2016 su Rai 1. Il 17 maggio dello stesso anno è stato ufficializzato il suo ritorno a Mediaset: attualmente Savino è alla conduzione de Le Iene per la puntata del martedì insieme ad Alessia Marcuzzi.

Non sono mancate, per Savino, anche dei lavori sul grande schermo: al cinema lo abbiamo visto in Agente matrimoniale di Christian Bisceglia e nel film di Massimo Venier con Ale e Franz, Mi fido di te.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Nicola è sposato nel 2009 con Manuela Suma. I due hanno una figlia, Matilda.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.