Mia Martini, fammi sentire bella, il docufilm in replica su Rai 3

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 9 Lug. 2020 alle 17:51
67
Immagine di copertina

Mia Martini, fammi sentire bella, il docufilm in replica su Rai 3

Questa sera, giovedì 9 luglio 2020, Rai 3 ripropone l’appuntamento con Mia Martini, mandando in onda la replica del documentario “Fammi sentire bella”, a 25 anni dalla sua scomparsa. Nel documentario sono presenti interviste esclusive e l’ultimo video di un suo concerto live, in più anche un brano inedito dal titolo proprio “Fammi sentire bella”, da cui prende il nome il docufilm. A guidare lo spettatore attraverso il racconto della storia di Mia Martini sarà Sonia Bergamasco, partendo dagli esordi per arrivare all’abbandono delle scene, dal ritorno in grande a Sanremo fino al giorno della sua morte, e ancora ricordi di famiglia con le sorelle Loredana, Leda e Olivia, i nipoti Luca e Manuela, le testimonianze di tanti amici e colleghi che la ricordano con affetto (come Caterina Caselli e Dori Ghezzi) e gli autori che hanno scritto per lei canzoni senza tempo.

Fammi sentire bella è un docufilm che nasconde tantissimo lavoro di ricerca, grazie al reperimento di interviste esclusive e mai pubblicate, che restituiscono una Mia Martini come non era mai stata vista, non soltanto l’artista fragile dipinta raffigurata sui giornali dell’epoca, ma come una donna capace di regalare emozioni forti. Il docufilm si pone come obiettivo quello di arrivare a tutti, non soltanto a quelle generazioni che sono cresciute con Mia Martini, ma anche a quelle che hanno imparato a conoscerla dalle canzoni su YouTube, i giovani che hanno invaso i social e, con loro, anche un po’ di Mia. Il docufilm è composto da un’intervista con Lino Capolicchio e un lungo intervento registrato per la radio e mai mandato integralmente in onda, così come dalle immagini delle sue esibizioni. E ancora l’esperienza con la Durium rivangata da Dori GHezzi, la trasformazione della cantante e il primo successo con “Padre davvero”, con la quale vinse il Festival di Musica d’Avanguardia e Nuove Tendenze di Viareggio. E ancora ci saranno i ricordi di Franco Califano e Bruno Lauzi con immagini di repertorio, la necessità di Mia di sentire tutte le parole delle canzoni e anche per questo il capolavoro “Almeno tu nell’universo” resterà nel cassetto per 17 anni prima di arrivare a Sanremo dopo anni di isolamento. Mia Martini, fammi sentire bella vi aspetta in replica stasera alle ore 21:20 su Rai 3.

67
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.