Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » TV

La proprietà non è più un furto: la trama del film

Immagine di copertina

La proprietà non è più un furto: la trama del film

Stasera, 21 febbraio 2020, alle ore 21,20 su Rai 3 va in onda La proprietà non è più un furto, film drammatico e grottesco del 1973 diretto da Elio Petri con Ugo Tognazzi e Flavio Bucci, scomparso il 18 febbraio scorso all’età di 73 anni. Qual è la trama del film? Di cosa parla? Di seguito tutte le informazioni sulla pellicola scelta dalla Rai per ricordare l’attore che, durante la sua lunga carriera, fece parte anche del cast de Il Marchese del Grillo. Nel famosissimo film interpretava Don Bastiano, il brigante.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL FILM

La proprietà non è più un furto: la trama

Total (Flavio Bucci) è un giovane impiegato di banca allergico al denaro, figlio di un ex bancario integerrimo. Convertito al marxismo-mandrakismo, diventa ladro per ideologia, perseguitando ciò che per lui è il simbolo del capitalismo: un laido macellaio romano (Ugo Tognazzi) cliente della sua banca, che possiede una bella amante e tanto denaro.

Lo scopo di Total è quello di derubarlo, poco a poco, di tutto, persino della sua donna, che cerca di concupire, del coltello con cui affetta la carne, dei gioielli e del denaro. Si fa aiutare da un romantico scassinatore e attore di nome Albertone (Mario Scaccia), che gli insegna il mestiere e resta incastrato nel meccanismo e alla fine muore di crepacuore in questura. Il macellaio alla fine ha, comunque, la meglio e strangola il suo persecutore in ascensore.

I PROGRAMMI DI RAI 3

Streaming e tv: dove vedere il film

Il film con Flavio Bucci e Ugo Tognazzi va in onda, come detto, stasera (21 febbraio 2020) su Rai 3 a partire dalle ore 21,20. Sarà possibile seguirlo anche in live streaming tramite la piattaforma gratuita RaiPlay.it. Per accedervi basta registrarsi con mail o profilo social. Buona visione!

TUTTE LE NOTIZIE DAL MONDO DELLO SPETTACOLO 
Ti potrebbe interessare
TV / Ascolti tv domenica 26 giugno: Mina Settembre, Tornare a vincere, Kilimangiaro Estate
TV / Perché il TG1 va in onda in forma ridotta: il motivo dello sciopero Rai
TV / Mina Settembre streaming e diretta tv: dove vedere la fiction con Serena Rossi
Ti potrebbe interessare
TV / Ascolti tv domenica 26 giugno: Mina Settembre, Tornare a vincere, Kilimangiaro Estate
TV / Perché il TG1 va in onda in forma ridotta: il motivo dello sciopero Rai
TV / Mina Settembre streaming e diretta tv: dove vedere la fiction con Serena Rossi
TV / Zona Bianca, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 26 giugno 2022
TV / The Crew – Missione impossibile: trama, cast e streaming del film
TV / Una notte da leoni 3: tutto sul film in onda su Italia 1
TV / Kilimangiaro Estate: anticipazioni, ospiti e argomenti della seconda puntata, 26 giugno
TV / Mina Settembre (replica): le anticipazioni della quinta puntata del 26 giugno
TV / Tornare a vincere: tutto quello che sappiamo del film su Canale 5
TV / Tornare a vincere: il cast del film su Canale 5