Jurassic Park, le curiosità sul celebre film di Steven Spielberg

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 6 Lug. 2019 alle 19:19
0
Immagine di copertina

Jurassic Park | Curiosità | Film | Steven Spielberg 

JURASSIC PARK – Correva l’anno 1993 e Steven Spielberg, il papà di E.T. L’extra-terrestre (e tantissimi altri film), approdava al cinema con un film che ha subito fatto breccia nel cuore dei più giovani (e non).

Jurassic Park arrivava nelle sale, ispirandosi all’omonimo romanzo scritto da Michael Crichton, ed è il capostipite di un intero franchise di film. Dopo il primo, sono stati elaborati quattro sequel: Il mondo perduto, Jurassic Park III, Jurassic World (2015) e Jurassic World – Il regno distrutto (2018).

Ma cosa non sappiamo di questa preziosa perla cinematografica? Un film entrato ormai nella cultura popolare e che è impossibile non conoscere a menadito. Ecco alcune curiosità.

Jurassic Park | Curiosità

Tra le prime curiosità che vogliamo condividere con voi, rientra proprio il romanzo da cui è tratto Jurassic Park. Sapevate che Spielberg ottenne i diritti del libro ancor prima che questo fosse pubblicato (nel 1990)? Tra romanzo e film ci sono molte differenze: in primis, con la trasposizione cinematografica si perse un po’ della violenza che traspariva nel libro e in più anche molti personaggi subirono delle modifiche caratteriali.

Altre differenze riguardano le specie protagoniste. Nel libro, infatti, i visitatori del parco vedono un apatosauro e non un brachiosauro al loro arrivo.

E per quanto riguarda i dinosauri? Spielberg assunse gli Stan Winston Studios per creare dei soggetti animatronici che avrebbero reso realistico il dinosauro sullo schermo. Ad aiutarlo nel percorso è stato il paleontologo Jack Horner, che affiancò la squadra responsabile degli effetti speciali per rendere più verosimile possibile il loro prodotto.

Jurassic Park | Curiosità sul cast

Harrison Ford, volto iconico di Star Wars, fu preso in considerazione per il ruolo del Dr. Alan Grant (andato poi a Sam Neill), ma l’attore rifiutò perché lo ritenne troppo simile a Indiana Jones.

Prima ancora di Jeff Goldblum, anche Jim Carrey era tra i papabili per interpretare Ian Malcolm. Invece, prima di Steven Spielberg, furono presi in considerazione dagli agenti dell’autore anche altri registi come Tim Burton, James Cameron e Richard Donner.

Ultima curiosità: sapevate che questo è stato l’unico film del franchise dov’è comparso il Dilophosauro?

Chi non ne ha mai abbastanza di Jurassic Park può riguardarlo anche sabato 6 luglio 2019 in prima serata su Italia 1.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.