Me
HomeSpettacoliTV

Il Principe e il Pirata: la trama del film di Leonardo Pieraccioni

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 18 Lug. 2019 alle 18:01
Immagine di copertina

Il Principe e il Pirata: la trama del film di Leonardo Pieraccioni in onda stasera su Canale 5

Questa sera su Canale 5 va in onda il Principe e il Pirata, film di Leonardo Pieraccioni con una trama molto particolare. La pellicola, uscita nelle sale italiane nel 2001, racconta il rapporto tra due fratelli, ma non solo. Vediamo insieme di cosa parla il film di Leonardo Pieraccioni:

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU IL PRINCIPE E IL PIRATA

La storia gira intorno al protagonista Leopoldo Natali (Leonardo Pieraccioni), un maestro di scuola elementare che viene a sapere della morte del padre Pierino (Giorgio Picchianti). Una volta giunto alla camera mortuaria, il padre (Pierino) “torna in vita” e gli rivela che vuole solo fingere di essere morto grazie all’aiuto dell’amico Ubaldo (Claudio Angelini) per fuggire dai propri creditori.

L’uomo quindi scappa all’estero e lascia al figlio una videocassetta. Nel video, fulcro della trama de Il principe e il pirata, il finto defunto gli rivela che ha un fratello nato da una relazione extraconiugale con una bidella della scuola dove insegna ora Leopoldo. Chi è il fratello? Melchiorre, detto “Gimondi” (Massimo Ceccherini), che sta scontando alcuni anni di carcere all’Ucciardone per alcuni reati.

All’uscita dal carcere i due fratelli si incontrano e intraprendono un lungo viaggio in auto da Palermo fino a Saint Vincent. Dopo mille peripezie e aver ricevuto la sua parte di eredità, Leopoldo (Pieraccioni) decide di lasciare suo padre e suo fratello per tornare da suo figlio e dalla sua ex moglie, alla quale si era riavvicinato proprio grazie all'”aiuto” di Melchiorre.

Il Principe e il Pirata trama: le curiosità sul film

Ne Il Principe e il Pirata il nome del protagonista interpretato da Pieraccioni (“maestro Natali”) era già stato utilizzato nel film Il ciclone, scritto e diretto sempre da Pieraccioni. Nel film ci sono diverse citazioni ad altre pellicole come la scena in cui Leopoldo e Melchiorre scappano da un certo “Bartolo il monzese”, galeotto omosessuale convinto di essere il fidanzato di Melchiorre. Questa scena è una chiara citazione del film della serie di Nico Giraldi Delitto a Porta Romana, dove Bombolo è perseguitato da un certo “Bartolo il monzese”. La villa in cui Melchiorre incontra il boss non si trova a Napoli ma vicino Nemi.

Nel film è poi presente il mago Silvan nel ruolo di se stesso.

DOVE VEDERE IL FILM IN TV E LIVE STREAMING