Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Il giudice meschino, la trama della miniserie tv con Zingaretti

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 30 Mag. 2019 alle 12:11 Aggiornato il 30 Mag. 2019 alle 12:39
0
Immagine di copertina

IL GIUDICE MESCHINO TRAMA – Il giudice meschino vede tornare in tv Luca Zingaretti. Lasciato momentaneamente il Commissario Montalbano da parte, l’attore romano ha dato volto a un altro rappresentante della legge, una sorta di anti eroe che decide di impegnarsi seriamente per scovare l’assassino del collega.

Tratto dall’omonimo romanzo di Mimmo Gangemi, Il giudice meschino è stato realizzato nel 2014.

Vediamo insieme la trama de Il Giudice Meschino.

Il Giudice Meschino trama | Di cosa parla

Alberto Lenzi viene presentato come un anti eroe, un uomo poco serio che preferisce oziare anziché impegnarsi sul serio nel lavoro. Lenzi è un pubblico ministero di Reggio Calabria. Si è separato dalla moglie e ha un figlio, Enrico. Parallelamente, Lenzi ha una relazione segreta con la collega Marina, maresciallo dei Carabinieri.

La sua vita cambia nel momento in cui il magistrato Giorgio Maremmi rimane ucciso in un agguato da parte di due killer. Il giudice finalmente reagisce alla vita e si rimbocca le maniche per scoprire chi ha ucciso il suo collega.

Tutto quello che c’è da sapere su Il giudice meschino

Prima di essere ucciso, il magistrato aveva pronunciato una forte requisitoria contro Francesco Manto, un esponente della ‘ndrangheta locale. Le indagini, coordinate dal PM Giacomo Fiesole, arrivano dunque alla conclusione più scontata: Giorgio Maremmi è stato ucciso per vendetta, forse proprio dal fratello di Manto, Antonio.

Alberto Lenzi però non è convinto e decide di proseguire le indagini per conto proprio, con l’aiuto di Marina e dell’ispettore Michele Brighi.

Un aiuto inaspettato arriva da Don Mico Rota, un potente boss della ‘ndrangheta locale in prigione che non condivide i nuovi metodi dell’organizzazione criminale, in particolare quelli dell’aspirante boss Pasquale Rezza. Ed ecco perché Don Mico Rota decide di aiutare Lenzi con il suo caso.

Parallelamente al giudice, anche la giornalista tedesca Elke Hadler svolge le proprie indagini. La donna ha un motivo personale per indagare: aveva una relazione con Maremmi.

Lenzi poi scopre che il collega stava indagando su un traffico illecito di rifiuti tossici. Le ricerche continueranno alternandosi tra Italia e Germania.

Il giudice meschino va in onda giovedì 30 maggio 2019 in prima serata su Rai 1. 

Ecco dove vedere in tv e streaming Il giudice meschino

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.