Cecilia Rodriguez, la confessione a Rivelo: “Mangiavo e vomitavo, non volevo ingrassare”

La giovane showgirl, sorella di Belen, ha parlato del suo passato difficile

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 20 Dic. 2019 alle 18:42
4
Immagine di copertina

Cecilia Rodriguez confessa a Rivelo: “Mangiavo e vomitavo perché non volevo ingrassare”

Cecilia Rodriguez, sorella di Belen, è stata ospite della prima puntata di Rivelo, un programma partito su Real Time in prima serata, e ha deciso di condividere una dura verità sul suo passato.

La modella, imprenditrice e showgirl argentina, sorella minore della gettonatissima Belen, è stata protagonista di una lunga intervista senza filtri parlando d’amore, carriera, famiglia e del suo passato.

La rivelazione sconvolgente riguarda il suo trascorso da modella: “Ho avuto un periodo difficile appena sono arrivata in Italia, volevo fare la modella e sono andata in questa agenzia. Loro mi hanno detto: Ok, ti prendiamo, però sappi che devi lavorare sulla tua immagine, devi sistemare i denti, andare in palestra, metterti a dieta”.

Cecilia Rodriguez racconta dei problemi d’alimentazione: “L’ho sempre tenuto nascosto”

Cecilia Rodriguez scende poi nel dettaglio: “Sono andata da un nutrizionista che mi ha dato una dieta, mi tolse tutto ma quando tornavo a casa mangiavo istintivamente fino a stare male per poi vomitare; lo facevo per saziarmi. Non ho sofferto di bulimia ma potevo esserci vicino… ne sono uscita subito per mia lucidità, ma l’ho sempre tenuto nascosto”, e poi aggiunge: “Consiglio di parlare subito con la famiglia perché può essere pericoloso”.


Cecilia ha raccontato qual è stato il momento in cui ha realizzato cosa stesse facendo, quando ha capito di doverci mettere un punto. “Era Natale, eravamo a casa di Fabrizio Corona. Quella sera si è mangiato tanto, a un certo punto sono andata in bagno, ma il corridoio era lungo, e il water distante, quindi mi son messa vicino al lavello e ho vomitato lì dentro, ma si è tappato”, poi ha concluso: “Mia madre è entrata e aveva capito che avevo vomitato. Da quel momento ha iniziato a seguirmi un po’ di più. Non l’ho mai raccontato a nessuno. A tante ragazze succede”.

Cecilia, quando ne parla, non menziona la bulimia. “Mangiavo e vomitavo perché non volevo ingrassare”. Ma è riuscita a uscirne quasi subito, è durata un mese, e non ha avvertito il bisogno di cercare aiuto o appoggio familiare come invece accade a tante altre persone.

4
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.