Me
HomeSpettacoliMusica

Sanremo 2019: ecco tutti i premi che vengono assegnati al Festival

Di Antonio Scali
Pubblicato il 16 Feb. 2019 alle 07:00 Aggiornato il 21 Feb. 2019 alle 12:25
Immagine di copertina

Sanremo 2019 cosa si vince | Premi | Vincitore | Mia Martini | Sala stampa | Pino Daniele

SANREMO 2019 COSA SI VINCE – L’edizione numero 69 del Festival di Sanremo sta per giungere al termine. Sabato 9 febbraio 2019 va in onda infatti l’ultima serata, al termine del quale viene annunciato il vincitore. Ma cosa comporta la vittoria del Festival e quali altri premi vengono consegnati nel corso della finale?

> VINCITORE SANREMO 2019

> PREMIO TIM MUSIC

> PREMIO PER LA MIGLIOR COMPOSIZIONE MUSICALE ” GIANCARLO BIGAZZI

> PREMIO MIGLIOR TESTO “SERGIO BARDOTTI”

> PREMIO MIGLIOR INTERPRETAZIONE “SERGIO ENDRIGO”

> PREMIO DELLA SALA STAMPA “LUCIO DALLA”

> PREMIO DELLA CRITICA “MIA MARTINI”

Il premio più ambito e caratteristico è senz’altro il leone dorato, che viene consegnato al vincitore del Festival. Nel corso di quest’ultima edizione, il direttore artistico Claudio Baglioni ha apportato alcune novità al regolamento. Innanzitutto non c’è stata la classica competizione delle Nuove proposte, sostituita da Sanremo Giovani, andato in onda a dicembre 2018. La trasmissione, condotta da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, ha visto il trionfo di Einar e Mahmood, che hanno potuto competere con gli altri Big per la vittoria finale.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU SANREMO 2019

Sono in tutto 24 i cantanti in gara, senza alcuna eliminazione nel corso delle cinque serate. Ma come viene deciso il vincitore nel corso della finale di sabato 9 febbraio 2019? Rivediamo velocemente il regolamento: i 24 artisti in gara ripropongono le loro canzoni che vengono votate con sistema misto: il televoto incide per il 50%, la Giuria della Sala Stampa per il 30%, la Giuria d’Onore per il restante 20%. Il televoto è attivo con Sessione Unica in cui è possibile votare per tutti i 24 artisti in gara. 

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA GIURIA DI SANREMO 2019

Dalla somma di questi voti vengono decretati i tre artisti sul podio di Sanremo 2019. Vengono rieseguite le tre canzoni più votate e si apre una nuova sessione di voto dalla quale emergerà il brano vincitore del Festival: quest’ultima votazione vedrà il televoto pesare per il 50%, la Giuria della Sala Stampa per il 30% e infine la Giuria d’Onore per il 20%.

Chi vince Sanremo, oltre al premio del leoncino d’oro rampante, ottiene anche la possibilità di rappresentare l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest, che quest’anno si terrà dal 14 al 18 maggio 2019.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

> QUI TUTTE LE CURIOSITÀ DI SANREMO 2019

Tra gli altri premi assegnati nel corso della finale del Festival di Sanremo 2019 anche quello intitolato a Mia Martini, il cosiddetto premio della critica: consiste in una targa o un piatto d’argento ed è  un riconoscimento molto apprezzato dagli artisti.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

> QUI TUTTO SUGLI OSPITI DI SANREMO 2019

Altri premi molto ambiti sono il premio della sala stampa, intitolato alla memoria di Lucio Dalla, dato appunto da tutti i giornalisti accreditati al Festival. Segue poi il Premio Enzo Jannacci con cui viene solitamente giudicata la migliore interpretazione, il Premio Lunezia per il valore musical-letterario del brano e il “Premio al Miglior Testo“, assegnato dalla Giuria degli Esperti e il “Premio alla Migliore Composizione Musicale”.

A questi si aggiungono i riconoscimenti postumi, per il 2019 andato a Pino Daniele e da quest’anno anche il premio TIM Music che premia il brano maggiormente ascoltato in streaming.