Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

“Non ha capito che prende in giro proprio lui”, Mannoia contro Salvini che vuole Zalone “senatore a vita”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 26 Dic. 2019 alle 19:37
1.5k
Immagine di copertina

“Non ha capito che prende in giro lui”, Mannoia contro Salvini che vuole Zalone “senatore a vita”

“Ci avrei giurato che non avrebbe capito che prendeva per i fondelli quelli come lui”. Con queste parole Fiorella Mannoia ha commentato su Twitter la notizia che il segretario della Lega Matteo Salvini ha preso le difese di Checco Zalone dopo che il suo ultimo film Tolo Tolo, è stato accusato di razzismo.

Il leader del Carroccio aveva dichiarato scherzando durante un comizio che vorrebbe Checco Zalone “senatore a vita”.

“Mi piace anche quando mi prende in giro, quindi non capisco proprio questi rancori”, aveva detto Salvini.

Dopo questa esternazione è arrivata la risposta di Fiorella Mannoia, che caustica commenta: “Ci avrei giurato che non avrebbe capito che prendeva per i fondelli quelli come lui”.

Le polemiche sul film in uscita sono scoppiate sono la pubblicazione del video del singolo che accompagna il film, intitolato Immigrato. Nel filmato, le cui immagini e testo non sono tratti dal film, Checco Zalone è ripreso durante una giornata passata con un migrante. Ma l’interpretazione ironica del comico è stata ritenuta da alcuni velatamente razzista.

Leggi anche: 

Checco Zalone risponde alle accuse di razzismo: “Non si può più dire nulla”

Fiorella Mannoia infuriata con Salvini che cita il giudice Falcone: “Senza pudore né vergogna”

Heather Parisi asfalta il film di Checco Zalone: “Un concentrato di luoghi comuni”

1.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.