Me
HomeCultura

Immigrato: la nuova canzone di Checco Zalone che prende in giro gli stereotipi sui migranti

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 6 Dic. 2019 alle 14:49 Aggiornato il 8 Dic. 2019 alle 00:50

Immigrato, la nuova canzone di Checco Zalone 

In attesa dell’uscita del nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo, a gennaio nelle sale italiane, il comico pugliese lancia la colonna sonora della pellicola, che prende in giro gli stereotipi sui migranti.

E rimanda nei toni e nella melodia alla canzone storica di Adriano Celentano, “Lasciatemi cantare”.

“Immigrato-Quanti spiccioli ti avrò già dato-Immigrato-Mi prosciughi tutto il fatturato”, recita una strofa.

“All’uscita del supermercato Ti ho incontrato  (“il carrello lo porto io”)”

“Al distributore di benzina (“metto io, metto io”) Monetina”

“Al semaforo sul parabrezza C’è una mano nera con la pezza E ritrovo quel tuo sguardo malandrino che mi dici “C’ha due euro per panino!”

Checco Zalone scherza con l’immaginario comune sugli immigrati nel suo solito stile irriverente, e anticipa così l’arrivo dell’attesissima pellicola che verterà appunto sul tema delle migrazioni, dei viaggi irregolari nel mar Mediterraneo e dell’accoglienza degli stranieri in Italia.

Leggi anche:

Tolo Tolo, Checco Zalone torna al cinema: il primo poster del nuovo film