Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Musica

Selena Gomez sta male: ricoverata in ospedale. Poi il crollo emotivo e il rehab

Immagine di copertina

La cantante non ha retto il secondo ricovero in 15 giorni

Paura per Selena Gomez. Secondo quanto riporta il sito americano TMZ, la popstar, in seguito al secondo ricovero in 15 giorni per una carenza di globuli bianchi, ha avuto un forte crollo mentale.

La giovane cantante, storica ex fidanzata di Justin Bieber, avrebbe perso il controllo nella clinica in cui si trovava strappandosi la flebo.

Un “crollo emotivo” che ha spinto la ragazza ad abbandonare il Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, dove i familiari l’avevano accompagnata per una critica carenza di globuli bianchi.

La Gomez sarebbe stata quindi portata in rehab dove cercherà di ritrovare la serenità. Una pausa che la stessa Selena aveva annunciato lo scorso settembre quando sui social ha scritto: “Anche se sono grata ai social per la voce che danno a ciascuno di noi, sono altrettanto felice di poter fare un passo indietro e vivere la vita reale con tutti i momenti che ho a disposizione”.

“Selena ha passato due settimane difficili”, ha raccontato una fonte a People. “L’attacco di panico in ospedale è stato il punto più basso, che è arrivato dopo una serie di controlli che l’hanno mandata col morale a terra. E’ stata come una spirale verso il basso”.

Due ricoveri (il primo a fine settembre, il secondo un paio di giorni fa) necessari data la carenza di globuli bianchi, una patologia caratteristica dei pazienti che hanno subito un trapianto di rene.

Trapianto avuto dalla 26enne grazie all’amica storica Francia Raisa che fece da donatrice.

“Ricordo che un giorno Selena entrò in casa e, da quanto era debole, non riuscì neppure ad aprire una bottiglia d’acqua”, le parole di Francia Raisa, che era anche la sua coinquilina. “Allora scoppiò a piangere e mi raccontò che per avere un rene c’era una lista di attesa di almeno sette anni”.

“I miei reni non funzionavano più e lei mi ha salvato la vita, non smetterò mai di ringraziarla”, ha confidato Selena Gomez in una vecchia intervista a Today.

Ti potrebbe interessare
Musica / Morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones
Musica / Il cantante degli Ex Otago: “Devo ritrovare serenità”
Musica / De Gregori difende Salmo: “Gli sono grato. Ingiuste le limitazioni per i concerti”
Ti potrebbe interessare
Musica / Morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones
Musica / Il cantante degli Ex Otago: “Devo ritrovare serenità”
Musica / De Gregori difende Salmo: “Gli sono grato. Ingiuste le limitazioni per i concerti”
Musica / Salmo: “Ecco perché ho fatto il concerto contro le regole. Fedez, mi stai sul c**zo”
Musica / “Promuovi La Tua Musica”, il 12 settembre a Roma la prima tappa del contest
Musica / Justin Bieber scrive a Simone Biles: “So cosa significa guadagnare il mondo ma perdere la propria anima”
Musica / Rovazzi ha perso il tocco magico
Musica / I Maneskin sono primi al mondo su Spotify: su Instagram le loro foto da bambini
Musica / Antonello Venditti: “Io, bullizzato fino ai 16 anni, ho pensato al suicidio. Il ddl Zan ce l’ho dentro”
Musica / Riccardo Muti: “Sono stanco della vita. Dal MeToo alla musica, non è più il mio mondo”