Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:32
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Musica

Lucio Battisti e Mogol finalmente in streaming su Spotify

Immagine di copertina
Lucio Battisti

Lucio Battisti e Mogol finalmente sulle piattaforme streaming su Spotify

I fan di Lucio Battisti e Mogol hanno dovuto attendere parecchio, ma finalmente la bella notizia è arrivata: i successi dei due artisti sono finalmente disponibili sulle piattaforme di streaming e download, anche su Spotify.

È stata direttamente Sony Music ad annunciare che la situazione si è sbloccata e il passo decisivo ci è stato nel momento in cui l’Editore Acqua Azzurra ha deciso di affidare alla SIAE la raccolta e la ripartizione dei diritti sulle opere musicali di “propria titolarità sulle piattaforme online, torna a distribuire le relative canzoni, interpretate da Lucio Battisti, su tutte le piattaforme online di streaming e di download”.

Non tutto il repertorio di Lucio Battisti sarà, però, disponibile sulle piattaforme di streaming. “Ci duole precisare che il repertorio discografico relativo al periodo della collaborazione di Battisti con Panella risulta ancora non disponibile”, continua ancora Sony Music. E continua: “L’Editore Aquilone non ha ancora deciso di tornare a conferire mandati per l’amministrazione delle relative opere sulle piattaforme online”.

“È un giorno importante per tutti i fruitori di musica sulle piattaforme digitali, soprattutto in riferimento ai più giovani che, dalla mezzanotte di oggi, potranno finalmente ascoltare gli innumerevoli successi creati da Lucio Battisti e Mogol, il più grande binomio artistico della musica italiana di sempre”, ha commentato Sony Music.

Da tempo i fan di Battisti e Mogol attendevano di poter ascoltare la voce del cantante scomparso nel 1998 in streaming online, ma questo non è stato possibile fino a oggi per decisione degli eredi di Lucio Battisti.

Il 29 settembre, invece, Lucio Battisti sbarcherà sulle piattaforme di streaming. Una data che non è affatto casuale: 29 settembre è il titolo di uno dei brani più delicati e amati della coppia Battisti-Mogol. 53 anni dopo il successo firmato dai due torna a riempire le casse di chi l’ha amato e continuerà a farlo. E chissà che anche i più giovani, grazie alle piattaforme streaming, non scoprano la bellezza della musica di Battisti e Mogol.

Ti potrebbe interessare
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Ti potrebbe interessare
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete
Costume / Orietta Berti a TPI: “Mi vogliono tutti perché faccio audience”
Musica / Morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones
Musica / Il cantante degli Ex Otago: “Devo ritrovare serenità”
Musica / De Gregori difende Salmo: “Gli sono grato. Ingiuste le limitazioni per i concerti”
Musica / Salmo: “Ecco perché ho fatto il concerto contro le regole. Fedez, mi stai sul c**zo”