Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli

“La diva comunista che cantava alla libertà sessuale”: l’addio del giornale spagnolo a Raffaella Carrà

Immagine di copertina

Morte Raffaella Carrà, l’omaggio alla showgirl italiana su El Periodico

“La diva comunista che cantava alla libertà sessuale”: è il ritratto che il quotidiano spagnolo El Periodico fece nel 2020 della cantante e showgirl italiana e che è tornato virale sui social dopo la morte dell’artista, avvenuta nella giornata di lunedì 5 luglio 2021.

Nell’articolo scritto nel settembre 2020, infatti, il quotidiano spagnolo celebrava la Carrà, assai popolare anche in Spagna dove ha lavorato per diversi anni, come una diva in grado di “celebrare una sessualità libera, festosa e traboccante”.

Il giornale catalano, inoltre, sottolineava come la showgirl italiana sia stata una delle poche personalità del mondo dello spettacolo a rivelare, nel lontano 1977, ovvero quando nessuno ne parlava, di aver votato sempre per il comunismo.

“Mentre le sue colleghe del settore continuavano ad innalzare la testa al tormento dell’amore, lei cantava lo stesso alla masturbazione femminile” scrive El Periodico sottolineando la differenza tra Raffaella Carrà e tutte le altre showgirl.

Secondo il giornale catalano, inoltre, la showgirl italiana aveva fornito una visione ben definita della donna, quando ancora non si parlava di femminismo. Non solo, la Carrà, sottolinea El Periodico, è stata tra le prime a pretendere di essere pagata così come i suoi colleghi maschi nel momento in cui i suoi programmi totalizzavano ascolti ben superiori a quelli condotti dai presentatori uomini.

Ti potrebbe interessare
TV / Perché L’Eredità oggi non va in onda su Rai 1: il motivo
Spettacoli / Diego Bianchi su Soumahoro: “Non siamo imbarazzati, siamo i più inc***zati di tutti”
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda oggi, sabato 26 novembre 2022
Ti potrebbe interessare
TV / Perché L’Eredità oggi non va in onda su Rai 1: il motivo
Spettacoli / Diego Bianchi su Soumahoro: “Non siamo imbarazzati, siamo i più inc***zati di tutti”
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda oggi, sabato 26 novembre 2022
TV / Perché ItaliaSì oggi non va in onda: il motivo
Spettacoli / Selvaggia Lucarelli non non vuole farsi intervistare da Francesca Fagnani a Belve: “È una leva obbligatoria?”
Spettacoli / La figlia di Giampiero Galeazzi contro Mara Venier: “Ho il dubbio se gli abbia veramente voluto bene”
Spettacoli / Selvaggia Lucarelli: “A ‘Ballando con le Stelle’ non sempre mi sono sentita tutelata, c’è qualcosa di storto”
TV / Ascolti tv venerdì 25 novembre: Inghilterra-Stati Uniti, Mio fratello, mia sorella, Propaganda Live
Spettacoli / Lodo Guenzi a TPI: “Non abbiate paura della complessità”
TV / Mio fratello, mia sorella: quante puntate, durata e quando finisce