Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Marco Giallini: “Parlo con mia moglie morta. Morire è prassi, ma non a 40 anni. Non fra le mie braccia”

Immagine di copertina
Marco Giallini. Credit: ANSA/GIUSEPPE LAMI

"Lei era la donna mia e io il suo uomo. Nel mondo, quante ce ne possono stare di persone per te? Una”

“Alla fine, io sto in lockdown da quando è morta Loredana“. A quasi dieci anni dalla scomparsa della moglie, Marco Giallini torna a parlare del suo amore in una delicata intervista rilasciata al Corriere della sera. “Il pensiero che lei rientri a casa da un momento all’altro dura due anni, poi, capisci che morire è prassi. Non a 40 anni. Non fra le mie braccia, mentre prendiamo le valigie per le vacanze. Ma non sono l’unico a cui è successo”.

Con lei ci parla ancora, confessa: “Quando sto solo e qualcosa non va. Dico: Eh amore mio…“. “Il dolore non passa” – aggiunge l’attore 58enne – “Ti dimentichi un po’ la voce”.

Dopo la moglie, Marco Giallini non si è più innamorato. “Ma di chi? Ma perché? Innamorato ero di mia moglie. Per 27 anni, non ci siamo mai lasciati e non abbiamo mai litigato. Lei era la donna mia e io il suo uomo. Nel mondo, quante ce ne possono stare di persone per te? Una“.

Quando Loredana è scomparsa nel 2011 a causa di una emorragia cerebrale, l’attore è rimasto con i figli di 5 e 12 anni: “I miei figli mi dicono ti amo. Quanti figli ti dicono: ti amo? Sono bravi. Il grande, una volta, mi disse: io l’adolescenza non l’ho avuta, mamma è morta che avevo 12 anni e non ho avuto nessuno da punire”.

Giallini ha voluto diventare popolare proprio nel momento della scomparsa di Loredana: “Quello è il momento in cui ho deciso di diventare popolare. L’ho deciso proprio, perché sarei uno che s’adagia, sono pigro, ammazza come sono pigro. Nel senso che ancora aspetto di giocare con la Roma. Ero arrivato qui, a Tor Lupara, per Loredana. Ci siamo messi in 40 metri, non eravamo abbienti. Ci siamo sposati nel ’93, facevo teatro e altri lavori, però avevo ripreso la scuola, mi ero iscritto a Lettere e a scuola di recitazione. Ero diventato bravo, colto, oltre che bandito“.

Marco Giallini faceva l’imbianchino, lavorava 8 ore e poi studiava. Il successo con la recitazione è arrivato tardi, quando aveva 49 anni. “Lei ha visto solo l’inizio”, racconta. La popolarità l’ha voluta “per dare una possibilità in più ai figli. Dovevo tirarli su come ci eravamo promessi. Lei voleva che facessero il Classico, uno lo fa, l’altro l’ha finito: è una cosa stupenda, chi fa il Classico si riconosce da lontano“.

“Le capita ancora di piangere di nascosto?”, chiede la giornalista Candida Morvillo. E Giallini risponde: “Come tutti, come i veri duri. Perché lo sono. Se no, sarei morto“.

Ti potrebbe interessare
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Ti potrebbe interessare
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Costume / Costa Crociere: un’esperienza turistica incentrata sulla sostenibilità e la gastronomia
Costume / Vestiti lunghi per capodanno: 5 idee a cui ispirarsi
Costume / #DONAREVALEQUANTOFARE – Il nuovo spot Cei sul sostegno alla missione dei preti
Costume / Il codice fiscale: come si calcola e quando serve
Costume / Addio sigarette: come smettere grazie a 3 aromi naturali