Covid ultime 24h
casi +20.884
deceduti +347
tamponi +358.884
terapie intensive +84

“Magalli così cattivo da fare del male anche alla madre: ecco cosa ha fatto”: l’attacco di Marcello Cirillo

Di Marco Nepi
Pubblicato il 25 Lug. 2020 alle 11:21 Aggiornato il 26 Lug. 2020 alle 12:11
0
Immagine di copertina

Cirillo: “Magalli cattivo anche con la madre”

Intervistato dal settimanale “Nuovo “ di Riccardo Signoretti, il conduttore Marcello Cirillo è tornato sul rapporto con Giancarlo Magalli, oggetto di durissime critiche e polemiche negli ultimi mesi. In questa occasione, Cirillo ha detto che Magalli è “una persona cattiva” e che, pur di fare battute e di apparire, è stato cattivo anche con la mamma.

“Una volta sua madre è stata ospite da noi in trasmissione. Era impossibile non notare come le tremassero le mani e lui senza farsi alcun problema le ha detto in diretta che poteva suonare le maracas”, ha raccontato Cirillo. Per quanto riguarda invece le parole che Magalli ha pronunciato su Adriana Volpe e sullo stesso Cirillo, quest’ultimo ha ricordato che una volta il conduttore de “I Fatti Vostri” avrebbe detto: “Se sono così bravi, perché lavorano in emittenti minori?”.

Il 7 luglio scorso Magalli ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un’immagine con su scritto 0,9%, seguita dell’emoticon che invita a fare silenzio: un evidente sfottò nei confronti della Volpe, dato che quel 0,9 per cento corrispondeva allo share registrato dalla puntata del 6 luglio di Ogni Mattina (pari a 79.000 spettatori, il risultato peggiore dall’inizio della trasmissione del canale “Nove”). “Chi deve capire capisce (…) Non sto gioendo, dico solo che forse sarebbe meglio star zitta”, aveva aggiunto Magalli nei commenti.

Leggi anche: 1. Giancarlo Magalli lancia una stoccata ad Adriana Volpe: “0,9%. Chi deve capire capisce” 2. Giancarlo Magalli attacca di nuovo Adriana Volpe, lei replica su Instagram

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.