Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Animali fantastici 2, Johnny Depp: “J.K. Rowling sa che sono innocente”

Immagine di copertina
Credits: Andrew Cowie/AFP/Getty Images

L'attore ha parlato per la prima volta della scelta dell'autrice di Harry Potter di riconfermarlo nel cast del film dopo le accuse di violenza domestica

Johnny Depp ha difeso la scelta della scrittrice inglese J.K. Rowling di confermarlo nel cast del film “Animali fantastici e dove trovarli: i crimini di Grinderwald”, secondo episodio dello spin-off di Harry Potter. Depp era stato selezionato prima che uscissero le accuse di violenza domestica da parte della sua ex moglie, e nel frattempo molti fan avevano chiesto che venisse rimosso.

“Voglio essere onesto, stavo male all’idea di aver provocato questi danni a J.K. Rowling e stavo male all’idea che lei dovesse intervenire pubblicamente in mia difesa”, ha commentato in un’intervista su Entertainment Weekly, intervenendo per la prima volta sulla vicenda.

“Ma alla fine resta il fatto che sono stato accusato ingiustamente, e questo è il motivo per cui ho denunciato il Sun per diffamazione, per aver riportato accuse false.”

“J.K. ha visto le prove e sa che le accuse contro di me sono false, questo è il motivo per cui mi ha sostenuto pubblicamente. Non l’avrebbe fatto se non avesse saputo la verità”, ha concluso l’attore.

A giugno 2018, in una lunga intervista rilasciata alla rivista Rolling Stones, Johnny Depp ha rivelato quanto fu difficile, per lui, il periodo successivo alla separazione da Amber Heard.

Le procedure per il divorzio vennero avviate nel 2016, e Amber Heard all’epoca accusò Depp di violenza privata. Nello stesso periodo, l’attore aveva dovuto affrontare anche la scomparsa della madre.

La depressione e alcune vicende legali, come la causa con i suoi ex manager, lo portarono a perdere più di 600 milioni di dollari di patrimonio personale. “Non riuscivo a gestire il dolore che provavo ogni singolo giorno”.

A dicembre 2018 nel suo blog, l’autrice J.K. Rowling ha scritto che lei e il direttore David Yates hanno considerato a lungo l’idea di sostituire Depp con un altro attore, riconoscendo che “alcuni fan potrebbero essere confusi o arrabbiati perché questo non è successo”.

Ma aveva aggiunto: “Io e la produzione siamo non solo a nostro agio con le scelte che abbiamo fatto per il cast, ma sono anche sinceramente felice di avere Johnny nei panni di un personaggio importante del film”.

I crimini di Grindelwald, che uscirà nelle sale italiane il 16 novembre, è il secondo di una serie di cinque pellicole che esploreranno la storia del mondo magico, tra Stati Uniti e Europa, dagli anni ’20 agli anni precedenti all’ascesa di Voldemort.

Qui il teaser del film
Qui il trailer in italiano

Ti potrebbe interessare
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 2 agosto 2021, su Rai 3
TV / Freedom – Oltre il confine: le anticipazioni sulla puntata di oggi, 2 agosto
TV / Il socio: trama, cast e streaming del film su La7
Ti potrebbe interessare
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 2 agosto 2021, su Rai 3
TV / Freedom – Oltre il confine: le anticipazioni sulla puntata di oggi, 2 agosto
TV / Il socio: trama, cast e streaming del film su La7
TV / Un uomo sopra la legge: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / The Help: il cast (attori e attrici) del film su Rai 1
TV / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 2 agosto 2021
TV / Terapia di coppia per amanti: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / The Help: tutto quello che c’è da sapere sul film con Emma Stone
Spettacoli / Madame accusata di anti-femminismo: “Sono una donna libera e posso elogiare un uomo”
Spettacoli / Ecco Ikos, il documentario di denuncia del regista Giuseppe Sciarra