Me
HomeSpettacoli

Italia’s Got Talent 2019: i giudici della nuova edizione con due importanti novità

Di Antonio Scali
Pubblicato il 20 Feb. 2019 alle 07:30 Aggiornato il 26 Feb. 2019 alle 18:32
Immagine di copertina

Italia’s Got Talent 2019 | Giudici | Mara Maionchi | Federica Pellegrini | Claudio Bisio | Frank Matano | Comello

ITALIA’S GOT TALENT 2019 GIUDICI – Una nuova edizione di Italia’s Got Talent sta per cominciare. Il popolare show di Sky, trasmesso in chiaro su Tv8, va in onda in prima serata alle 21.15 a partire da venerdì 11 gennaio 2019.

Tanti i concorrenti che saliranno sul palco di IGT, pronti a dare spettacolo con esibizioni sempre diverse e sensazionali.

Alla guida dell’edizione 2019 del talent prodotto da Fremantle confermatissima Lodovica Comello, che accoglierà i talenti in gara e interagirà con i loro parenti ed amici.

La struttura di Italia’s Got Talent 2019 prevede sette puntate iniziali con tutto il meglio delle audizioni, poi due semifinali e infine la finale in diretta.

A decretare il vincitore, come sempre, sarà il pubblico da casa con il suo televoto.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU ITALIA’S GOT TALENT 2019

Italia’s Got Talent 2019 | Giudici 

La grande novità di questa nuova edizione è rappresentata dalla giuria, rinnovata per metà. Due, infatti, le new entry: Mara Maionchi, la discografica reduce dal grande successo di X-Factor che l’ha vista trionfare insieme al suo concorrente Anastasio, e la campionessa olimpica Federica Pellegrini.

Pellegrini debutta per la prima volta nel ruolo di giudice, e promette di portare al tavolo la grinta e la tenacia che la contraddistinguono.

Insieme alle due novità di questa edizione di Italia’s Got Talent, ci saranno due gradite conferme: Claudio Bisio e Frank Matano, al loro quarto anno nella giuria del talent targato Sky.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUI CONCORRENTI DI ITALIA’S GOT TALENT 2019

Italia’s Got Talent 2019 | Giudici | Claudio Bisio

Attore, conduttore televisivo, comico. Sono tante le anime di Claudio Bisio, artista che non ha certo bisogno di presentazioni.

Nato a Novi Ligure, si trasferisce da bambino a Milano. Attivista di Avanguardia Operaia, alterna da ragazzo l’impegno politico con la passione per il teatro e incomincia a recitare al Centro sociale Leoncavallo.

I primi successi in televisione arrivano per lui negli anni Novanta, prima con le pubblicità, poi facendo parte del gruppo di comici del fortunatissimo Mai dire Gol, dove restano memorabili il personaggio quasi profetico del procuratore calcistico Micio, cinico e maneggione, e del “luminare” Dott. Imbruglia.

Il grande pubblico lo ricorda soprattutto per la conduzione di Zelig, a partire dal 1886 su Italia 1 e poi dal 2004 al 2012 su Canale 5.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Come attore, ha preso parte a numerosi film di successo, a partire da Sogno di una notte d’estate di Salvatores del 1983.

Altre pellicole degne di nota: Mediterraneo, Ex, Benvenuti al sud, Bar sport, Benvenuto presidente, Benvenuti al Nord.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU CLAUDIO BISIO

Italia’s Got Talent 2019 | Giudici | Frank Matano

Classe 1989, nasce come youtuber e diventa famoso con i suoi scherzi telefonici. Originario di Santa Maria Capua Vetere da padre italiano e madre statunitense di genitori italiani, cresce e vive a Carinola.

Durante l’adolescenza studia lingue negli Stati Uniti diplomandosi alla Cranston High School East.

Inizia a fare tv con il programma le Iene nel 2009. Debutta al cinema nel 2013 con il film di Paolo Ruffini Fuga di cervelli. Dal 2015 è uno dei giudici di Italia’s Got Talent.

Nel 2016 conduce Le Iene insieme a Ilary Blasi e Giampaolo Morelli nella puntata domenicale.

Dal novembre 2017 insieme a Claudio Bisio conduce The Comedians, in onda su TV8.

Nel 2018 è protagonista del film Sono tornato, diretto da Luca Miniero. Sempre nel 2018 è protagonista di un altro film, Tonno spiaggiato.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU FRANK MATANO

Italia’s Got Talent 2019 | Giudici | Mara Maionchi

Bolognese, classe 1941, è una nota produttrice discografica, oltre che un personaggio televisivo molto amato dal pubblico.

Inizia lavorando dal 1967 con la Ariston Records. Nel 1969 passa alla nuova casa fondata da Mogol e Lucio Battisti Numero Uno come addetta stampa.

Nel 1975 passa alla Ricordi come responsabile editoriale. Scopre in quegli anni Gianna Nannini.

Nel 1983 con il marito Alberto Salerno fonda la casa discografica Nisa. Tra i talenti lanciati sicuramente da citare Tiziano Ferro. Nel 2006, sempre ocn il marito, Maionchi fonda una nuova casa discografica, Non ho l’età.

Tanti i programmi a cui ha partecipato: dal 2008 è uno dei giudici delle prime quattro edizioni di X-Factor. Dal 2011 al 2013 prende parte al talent di Canale 5 Amici, condotto da Maria De Filippi.

Nel 2013 diventa caposquadra nella quarta edizione del talent show Io canto. Dal 2017 torna nella squadra di X-Factor come giudice.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU MARA MAIONCHI

Italia’s Got Talent 2019 | Giudici | Federica Pellegrini

La nuotatrice è alla sua prima esperienza da giudice di un talent show. Specializzata nello stile libero, è la primatista mondiale in carica nei 200 m ed europea nei 400 m.

Ha partecipato a quattro Olimpiadi: la prima nel 2004 quando, solo sedicenne, conquistò la medaglia d’argento nei 200 m stile libero, divenendo la più giovane atleta italiana di sempre a salire su un podio olimpico individuale.

Quattro anni dopo, ai Giochi di Pechino, vinse in quella stessa gara la medaglia d’oro regalando all’Italia il primo successo olimpico femminile nella storia del nuoto.

Nata a Mirano nel 1988, ha vinto anche cinque ori ai Mondiali e ben sette agli Europei di nuoto.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU FEDERICA PELLEGRINI

Italia’s Got Talent 2019 | Anticipazioni

Lo schema di Italia’s Got Talent è quello consolidato da tempo: tante esibizioni di genere diverso, dal canto al ballo, dalla magia alle acrobazie. Non c’è limite alla creatività. Chiunque può mettere in mostra il proprio talento, vero o presunto che sia. Spetterà ai giudici dare o meno il loro sì.

A disposizione dei concorrenti, come di consueto, i famosi cento secondi: poco più di un minuto e mezzo per convincere i quattro giudici e strappare almeno tre sì per poter passare alla fase successiva.

Confermato anche quest’anno il Golden Buzzer. Posto al centro del tavolo della giuria, il pulsante dorato è a disposizione dei quattro giudici che hanno la possibilità di schiacciarlo una sola volta per mandare un talento direttamente in finale.

Anche la conduttrice Lodovica Comello avrà a disposizione il suo golden buzzer: durante le semifinali potrà salvare un talento che rischia l’eliminazione, e spedirlo dritto alla finale.

Immancabile, poi, il buzzer rosso, con il quale ogni giudice può bocciare una performance non di suo gradimento: con quattro “buzzate” il concorrente viene automaticamente eliminato dalla gara.

> QUI DOVE VEDERE ITALIA’S GOT TALENT IN STREAMING