“Ha sputato e offeso mia madre. Lo avrei ammazzato”: Francesco Facchinetti aggredito da un uomo

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 3 Ago. 2020 alle 09:06
37
Immagine di copertina

Francesco Facchinetti aggredito da un uomo: “Ha sputato e offeso mia madre”

Francesco Facchinetti è stato aggredito verbalmente mentre era al semaforo. Si è avvicinato un uomo con la macchina, ha abbassato il finestrino, ha sputato e gli ha urlato contro: “Figlio di put***a, muori”. Il figlio del cantante dei Pooh ha poi raccontato l’episodio su Instagram. “Lo sapete sono fumantino, le mamme non si toccano. Io sarei sceso e lo avrei ammazzato di botte, ma il mio collega mi ha detto di stare calmo, che eravamo in ritardo e siamo ripartiti”.

Facchinetti continua ad interrogarsi sul motivo di tanta rabbia nei suoi confronti. “Ho cercato di capire che cosa spingesse un uomo di cinquant’anni di dire a un’altra persona queste cose: il sentimento è quello di invidia distruttiva. Ma l’invidia non cambia il vostro stato sociale, chi invidia è mediocre e ci vivrete per tutta la vita. La mia vita non cambia, al massimo devo pulire lo sputo che ho sulla macchina poi rido di voi. Tu mi hai sputato sull’auto ma io rido di te, mi fai pena, io torno alla mia bella casa, alla mia bella famiglia, tu invece torni a casa incazzato nella tua auto di m…”.

Il cantante ha poi concluso: “Mi dicono ‘Figlio di papà’ da quando sono nato. Prima o poi si stancheranno”.

Leggi anche:

1. Coronavirus, Francesco Facchinetti prende a schiaffi due ragazzi per strada / 2. Governo, Francesco Facchinetti: “Comunque vada la prendiamo nel c**o noi” / 3. Francesco Facchinetti e Irama, è guerra aperta. Dal dj anche una minaccia: “Te la farò pagare”

37
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.