Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Festa del Cinema di Roma: John Travolta premiato per “The Fanatic”, ma le critiche stroncano il film

Immagine di copertina

Festa del Cinema di Roma, John Travolta premiato per “The Fanatic”

Alla Festa del cinema di Roma John Travolta è stato premiato per la sua interpretazione nel film The Fanatic ma la critica e i primi risultati al botteghino sembrano non essere d’accordo.

Il film, diretto da Fred Durst (frontman dei Limp Bizkit) tratta del rapporto tra uno stalker e una superstar del cinema. Il Direttore Artistico della Festa del cinema di Roma, Antonio Monda, ha definito l’interpretazione di Travolta “sorprendente e struggente” perché “riesce a mostrare come a Hollywood i sogni si trasformano spesso in incubi”.

Negli Stati Uniti però la pellicola è stata molto criticata e per Travolta ha rappresentato il secondo grande flop di incassi al botteghino dopo il film Gotti dell’anno scorso, definito dal New York Post fu “Il peggior film di tutti i tempi”. Il primo giorno di programmazione The Fanatic ha incassato 3.153 dollari in 52 cinema, in alcune sale ha fatto registrare addirittura soli 10 dollari di incasso.

Il film racconta la storia di Moose (interpretato da Travolta) che è un fan accanito di Hunter Dunbar (interpretato da Devon Sawa), un attore di film d’azione. Dalla divinizzazione iniziale dell’attore si passa allo stalking, cadendo in una spirale di ossessioni che prende contorni sempre più oscuri mano mano che il film va avanti.

Per quanto l’attore abbia messo a disposizione del progetto tutto il suo talento, le critiche americane sono concordi nel definire il film uno dei peggiori, se non il peggiore, del 2019. Ci sono buchi di sceneggiatura e vuoti di trama. Ad esempio un omicidio che non ha nessun seguito nel plot narrativo della storia, oppure alcune scelte dei personaggi che sembrano non avere nessuna coerenza con la struttura della trama.

Nella sua recensione su Outline, dall’eloquente titolo “Per favore guardate il nuovo film di Fred Durst con John Travolta”, Jeremy Gordon parla della “cosa più ignobile che io abbia mai visto”.

Sul sito Rotten Tomatoes il film ha ottenuto il 18% (per nulla consigliato) con questa motivazione: “John Travolta ci mette del suo ma il film risulta un esame vuoto di come l’apprezzamento di un fan può diventare fanatismo”.

Tutto quello che c’è da sapere sulla 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma

Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 25 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / La versione di Fiorella: tutto quello che c’è da sapere sul programma
Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 25 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / La versione di Fiorella: tutto quello che c’è da sapere sul programma
TV / Grande Fratello Vip 2021: anticipazioni e news dell’ultim’ora sulla puntata di oggi, 25 ottobre
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 4 si farà? Cosa sappiamo sulla quarta stagione
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 3: le anticipazioni (trama e cast) dell’ultima puntata
TV / Quelli che il lunedì: anticipazioni, ospiti e cast di oggi, 25 ottobre
TV / Quelli che il lunedì: i comici e imitatori del programma di Rai 2
TV / Final Score: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 25 ottobre 2021, su Rai 3