Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli

Eurovision, Mahmood: “L’Italia non può vincere due anni di fila”

Immagine di copertina

Mancano ormai poche settimane all’Eurovision Song Contest che si terrà a Torino. A rappresentare l’Italia ci sarà la coppia formata da Mahmood e Blanco, vincitori dell’ultimo Sanremo con “Brividi“. I due hanno già registrato una loro esibizione, in modo da poter restare in gara in caso di positività al Covid. Intervistato dal Corriere della Sera, Mahmood ha svelato di non credere molto ad una nuova vittoria italiana all’Eurovision, dopo quella dello scorso anno dei Maneskin: “L’Italia non può vincere due anni di fila… Anche con il calcio è andata così: nel 2020 la vittoria e quest’anno fuori. Quello che sta accadendo non vale la vittoria di 20 Eurovision. Quindi se potesse essere d’aiuto farei vincere l’Ucraina”.

E in effetti al momento secondo i bookmakers i favoriti sarebbero proprio gli ucraini. L’organizzazione dell’Eurovision ha deciso di escludere la Russia dalla manifestazione: “Per l’organizzazione della manifestazione in Rai sono coinvolti i massimi livelli. Immagino sia così anche per la Russia e forse quelle stesse persone non vorrebbero esserci. E poi… Russia contro Ucraina? Mi viene da dire, ma non ti vergogni?”, ha commentato Mahmood, che sabato si è esibito al Bataclan di Parigi davanti a quasi 2000 persone.

Il cantante di “Soldi” ha inoltre lanciato una frecciatina ad Achille Lauro, che parteciperà all’Eurovision rappresentando San Marino: “A me farebbe strano pensare di andare contro il nostro Paese, ma stimo la scelta di andare con San Marino, anche perché come conseguenza deve sopportare tutto quello che gli stanno dicendo dietro. Tutto sommato non ha fatto così male”, ha spiegato.

Infine Mahmood ha accennato anche al rapporto con il padre: “Ultimamente non lo sto sentendo, lo avevo fatto dopo Sanremo. Quando finirà tutto questo e avrò più tempo ci sarà modo di confrontarsi. Mamma fa da tramite, lo ha sempre fatto anche quando mi lasciò andare in Egitto a 8 anni nonostante i pareri discordi in famiglia: temevano non mi avrebbe fatto tornare. Lei non ha mai parlato male di lui”, ha confidato.

Ti potrebbe interessare
TV / Orsini: "Mio ingresso in politica? Sarebbe un’afflizione profondissima"
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 23 maggio 2022 | Trono Classico e Over
TV / Orsini e la lite con Ruggieri: "Un parlamentare non può attaccarmi, è troppo potente"
Ti potrebbe interessare
TV / Orsini: "Mio ingresso in politica? Sarebbe un’afflizione profondissima"
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 23 maggio 2022 | Trono Classico e Over
TV / Orsini e la lite con Ruggieri: "Un parlamentare non può attaccarmi, è troppo potente"
TV / Ascolti tv domenica 22 maggio: Solo per passione – Letizia Battaglia fotografa, Che tempo che fa, Avanti un altro pure di sera
TV / Che tempo che fa: anticipazioni e ospiti della puntata di oggi, 22 maggio 2022
TV / Avanti un altro pure di sera streaming e diretta tv: dove vedere lo show
TV / Che tempo che fa: gli ospiti di stasera, 22 maggio 2022
TV / Batman Begins: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Avanti un altro pure di sera: anticipazioni e ospiti della puntata del 22 maggio
TV / Non è l’Arena: ospiti e anticipazioni della puntata di oggi, 22 maggio 2022